Morra (Commissione Antimafia): "A Napoli Stato assente. Togliere i minori ai camorristi"

"Bisogna fare come a Reggio Calabria e togliere i figli minori ai camorristi. A Napoli lo Stato è assente": così il presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Nicola Morra

Il presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, Nicola Morra (Movimento Cinque Stelle), ha proposto - durante un'intervista a Repubblica - che i figli minorenni dei camorristi vengano tolti ai genitori. "A Napoli, dove lo Stato è assente, bisogna fare come a Reggio Calabria, togliendo i minori ai camorristi", ha detto Morra. "Se liberi un territorio da un clan, c'è il rischio che un altro clan occupi quel vuoto. E a Napoli lo Stato è assente". 

Nicola Morra si è poi soffermato sulla mancata presenza del Ministro Salvini a Napoli: "Forse ci sono sensibilità diverse ma a me la presenza del ministro sembra doverosa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento