rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Cibi della Terra dei Fuochi: "Mancano i fondi per analizzarli"

È stato l'assessore regionale all'Agricoltura Daniela Nugnes a renderlo noto. "Tutte le forze politiche devono farsi carico del problema: l'agricoltura corrisponde al 60% del Pil campano"

Non ci sono i soldi per analizzare i prodotti agricoli della Terra dei Fuochi. Nel corso dell'audizione al consiglio regionale della Campania sul tema, l'assessore regionale all'Agricoltura Daniela Nugnes ha spiegato che “per dare sicurezza al territorio e per recuperare la fiducia nei prodotti agricoli campani, è necessario effettuare indagini sul prodotto finito, ma si tratta di analisi costose, per le quali l'assessorato non dispone di risorse”.

L'esponente del Pdl ha invitato tutte le forze politiche a farsi carico del problema, questo anche tenuto conto del fatto che l'agricoltura corrisponde al 60% del Pil regionale. L'assessore Nugnes ha comunque ribadito che “da qui a tre mesi la Regione potrà disporre di una mappatura delle diverse analisi possedute sui territori agricoli”. “La proposta di legge speciale per le bonifiche non va nella direzione di un commissariamento – ha continuato la Nugnes – ma in quella di elevare la problematica su piano nazionale e di impegnare il governo ad un intervento adeguato”.

Dall'assessore Nugnes infine un appello a Don Patriciello “per compiere uno sforzo insieme volto a promuovere un grande riscatto culturale sul tema dei rifiuti e dell'ambiente, fondamentale insieme con gli interventi mirati di governo regionale e nazionale, per dare una svolta al nostro territorio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibi della Terra dei Fuochi: "Mancano i fondi per analizzarli"

NapoliToday è in caricamento