menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponticelli, due importanti progetti per il futuro del quartiere

Buone notizie per la zona est di Napoli da Palazzo San Giacomo

La Giunta Comunale di Napoli, su proposta dell’Assessore ai Beni Comuni e all’Urbanistica Carmine Piscopo, ha approvato l’adozione del PUA - Piano Urbanistico Attuativo di iniziativa privata, per la realizzazione di un insediamento residenziale, attrezzature pubbliche e la dotazione di servizi urbani integrati.

Il Piano riguarda un’area di oltre 12.300 mq, disposta tra via Argine e via Principe di Napoli nel quartiere di Ponticelli, e prevede la formazione di un insediamento commerciale, mediante la realizzazione di un unico edificio con annessi spazi destinati a verde privato, percorsi carrabili e pedonali, parcheggi pertinenziali e un parco pubblico di quartiere di circa 2.000 mq. L’opera presenta un valore di circa 560.000 euro, a cui vanno aggiunti interventi di urbanizzazione primaria da realizzarsi sulle aree pubbliche, per un importo di circa € 470.000.

L’adozione del Piano urbanistico attuativo per il quartiere di Ponticelli – dichiara l’assessore Piscopo – si inserisce in un disegno organico di interventi programmati dall'amministrazione de Magistris, in corso nell’area orientale della nostra città. Il Piano, oltre alla realizzazione di insediamenti residenziali e produttivi, contribuisce significativamente all’ampliamento delle attrezzature destinate a verde . L’intero quartiere potrà infatti usufruire di un nuovo parco pubblico, nonché di interventi di razionalizzazione delle strade esistenti e di riqualificazione delle aree pedonali”.

Sono iniziate anche le attività di raccolta, rimozione, trasporto e conferimento a discarica dei rifiuti presenti nella Città dei Bambini, lotto O di Ponticelli. "Con questa operazione - spiega l'Assessore Piscopo - riparte il progetto 'Città dei bambini', fortemente voluto dall'amministrazione de Magistris e dal territorio, in cui troveranno spazio un museo-laboratorio destinato ai ragazzi con spazi per l’apprendimento e la sperimentazione scientifica, nonchè aule-laboratorio per la formazione e l’introduzione di ragazzi alle arti teatrali e cinematografiche".

L’intervento di bonifica, per un importo di circa 57.000 euro, è stato affidato con determina dirigenziale del Servizio comunale Edilizia Residenziale Pubblica e Nuove Centralità all’Asìa. Contestualmente, si è completato l’iter di validazione del progetto esecutivo, cui seguirà la una nuova gara per i lavori utili a riqualificare parte del complesso per un importo complessivo di 2.620.775,17 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento