Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Occupazioni Lsu, assessori contro: tra solidarietà e condanne

Diametralmente opposte le reazioni, a proposito della protesta di oggi degli Lsu, dei due assessori provinciali Patrizia Sannino e Maurizio Moschetti

Protesta Lsu

Polemiche sulla protesta degli Lsu, che hanno occupato varie scuole a Napoli: nei loro confronti solidarietà e critiche. “Assistiamo, ogni giorno, ad un continuo stillicidio dei diritti dei lavoratori – spiega l'assessore provinciale alla Sicurezza Patrizia SanninoOggi è il turno degli Lsu, impegnati per difendere non solo il livello occupazionale, ma un salario che rientra già nella soglia di povertà, 900 euro. Lo si vuole portare a soli 400 in virtù di una riduzione dell'orario di lavoro”.

“Il tutto aggravato – prosegue l'assessore – dal fatto che il loro rapporto di lavoro si conclude il 28 febbraio e che non è ancora stato firmato, per tutta la Campania, il nuovo contratto”. “Esprimo piena solidarietà a questi lavoratori che si vedono costretti, loro malgrado, a intraprendere una forma di protesta fortemente penalizzante nei confronti del diritto allo studio”.

“Pur consapevoli delle difficoltà del momento che vivono gli Lsu – interviene invece l'assessore alle politiche scolastiche della Provincia di Napoli, Maurizio Moschetti – ritengo assurdo ed intollerabile precludere a migliaia di ragazzi il loro diritto allo studio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazioni Lsu, assessori contro: tra solidarietà e condanne

NapoliToday è in caricamento