menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania, al via piano per i rifiuti speciali

"Abbiamo impresso un'accelerazione e il primo piano realizzato sarà quello per i rifiuti speciali": lo ha detto l'assessore campano all'ambiente Giovanni Romano, intervenendo a Bruxelles

L'assessore campano l'ambiente Giovanni Romano, intervenendo a Bruxelles nella commissione petizioni del Parlamento europeo, presieduta da Erminia Mazzoni, chiamata ad esaminare i risultati del rapporto della commissione d'inchiesta che si è recata in Campania nell'aprile scorso, ha dichiarato: "Abbiamo impresso un'accelerazione e il primo piano realizzato sarà quello per i rifiuti speciali".


L'assessore ha assicurato che la procedura per l'adozione del piano sarà avviata la prossima settimana e si è detto consapevole della necessità anche di un piano di gestione integrato dei rifiuti, di uno per le bonifiche, di quello per la tutela delle acque e, così come richiesto dalle norme Ue, anche per le immissioni in atmosfera. "Sto provando ad invertire la rotta", ha aggiunto l'assessore precisando che "non ci sono, al momento, alternative alla realizzazione di due impianti di termovalorizzazione a Napoli e Salerno", mentre - ha aggiunto - "non si farà la discarica di cava Vitiello a Terzigno". Contro quest'ultima hanno puntato il dito anche gli eurodeputati nella loro relazione soprattutto perché situata in un parco patrimonio Unesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Cento 'mutande' marciano a Chiaia. Federmoda: "Siamo i nuovi poveri"

  • Cronaca

    Covid in Campania: bollettino vaccinazioni aggiornato al 10 aprile

  • Cronaca

    Gli agricoltori scendono in piazza: "Siamo stati totalmente dimenticati"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento