rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Fondi per Napoli, Salvini: "Non si può salvare un solo Comune"

Il leader della Lega all'assemblea regionale del Carroccio: "Favorevole a una norma che salvi tutte le amministrazioni in difficoltà". Sulla Finanziaria: "Sgravi fiscali anche per le partite iva, rottamazione cartelle esattoriali e intervento sul caro-bollette"

"Non possiamo immaginare una norma per salvare solo Napoli, sono tanti i Comuni in difficoltà dopo il Covid e dobbiamo aiutare tutti". Così Matteo Salvini a margine della assemblea campana della Lega. Il leader del Carroccio è intervenuto nel dibattito sul patto per Napoli e sull'eventuale inserimento in Legge finanziaria di una norma che affidi al capoluogo partenopeo risorse speciali per uscire dalla delicata situazione di bilancio.

"Quando c'è da aiutare una comunità la Lega è sempre presente - ha spiegato Salvini - ma non possiamo immaginare che passi una norma per un solo Comune. Il Governo preveda una norma che vada in soccorso dei tanti Comuni che il Covid ha messo in ginocchio. Poi, su Napoli andrebbe aperto un ragionamento: in una città da sempre guidata dalla sinistra chi ha speso male i soldi e l'ha ridotta così?". 

Dall'assemblea arrivano anche proposte più generali alla Finanziaria: "Lavoro, infrastrutture e salute sono le priorità per Napoli e Campania. Chiediamo un impegno a Draghi perché questi luoghi non siano più un problema, ma un modello per risolvere i problemi. Questa regione è maglia nera per posti negli asili nido: è inaccettabile". 

Bollette e tasse gli altri due temi forti: "Grazie alla Lega ci sarà un taglio delle imposte anche per le partite iva. Draghi dovrà essere coraggioso: ci vuole un passo importante per il caro-bollette. C'è chi sta pagando il triplo rispetto all'anno scorso e il Governo deve fermare questo massacro".  

Video popolari

Fondi per Napoli, Salvini: "Non si può salvare un solo Comune"

NapoliToday è in caricamento