menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Peppino Gambardella, foto Ansa

Don Peppino Gambardella, foto Ansa

Servizio Le Iene, il parroco di Pomigliano difende i Di Maio: "Sembra un disegno politico"

Don Peppino Gambardella, da sempre vicino alla famiglia del vicepremier, spiega: "È strano che si rispolveri una storia dopo così tanti anni, senza rivolgersi prima alle autorità"

Don Peppino Gambardella, parroco di Pomigliano d'Arco, non ha dubbi: "C'è la volontà di far del male a Luigi Di Maio politicamente". La vicenda cui l'uomo di chiesa fa riferimento è quella fatta emergere da Le Iene, di (pare) tre operai che lavoravano in nero per la ditta edile del padre del vicepremier.

"Ho l'impressione - sono le parole di don Gambardella - che in questo caso specifico ci si trovi di fronte ad un disegno politico. È strano che si rispolveri una storia dopo così tanti anni, senza rivolgersi prima alle autorità, si ha l'impressione che ci sia volontà di voler fare del male a Luigi politicamente. E allora però si dovrebbe lottare sul piano politico, non in questo modo".

Iene contro il padre di Di Maio: "Nella sua azienda altri due lavoratori in nero"

''Non sento Luigi da lunedì", spiega a proposito del ministro del Lavoro, di cui è molto amico. "Mi sono ripromesso di andare a fare loro visita (i genitori di Luigi, Antonio e Paolina, ndR) personalmente, per portare la mia vicinanza spirituale ai miei fedeli, cui il tanto clamore di questi giorni avrà portato sofferenza. Voglio essere loro vicino in qualità di parroco''.

Noto per essere "il parroco degli operai", soprattutto vicino ai lavoratori (e ai cassintegrati) della vicina Fca, don Gambardella si dice "non un giudice", e sottolina che "se Antonio ha sbagliato è giusto che paghi, perché indipendentemente dal mio giudizio personale, difendo sempre i diritti degli operai. Ma se ci si guarda intorno, ci si accorge che ci sono centinaia di imprese e ditte edili che contano operai a nero. E molti lavoratori, quando sono inquadrati, hanno una busta paga fasulla. Se tutto quanto è venuto fuori corrispondesse a vero, auspico che però apra la strada a controlli capillari, in tutte quelle aziende dove si calpestano i diritti degli operai, e non è riconosciuta loro la dignità del lavoro''.

Il sindaco di Pomigliano: "Il padre di Luigi avrà sofferto per le sue parole"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento