menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Governo Monti, Paola Severino è il nuovo ministro della Giustizia

Nata a Napoli, è uno dei più noti avvocati penalisti italiani. È stata la prima donna nella storia a ricoprire l'incarico di vicepresidente del Consiglio della magistratura militare

Per la prima volta il Guardasigilli della Repubblica è una donna. Il nuovo Governo Monti vede dunque Paola Severino nuovo ministro della Giustizia.

Nata a Napoli il 22 ottobre del 1948, si è laureata in giurisprudenza alla Sapienza di Roma si è poi specializzata in Diritto Penale e Criminologia ed è uno dei più noti avvocati penalisti italiani.

Nel suo lungo curriculum, la difesa di nomi eccellenti come Romano Prodi, Giovanni Acampora, ma anche Eni, Francesco Gaetano Caltagirone e Cesare Geronzi nel processo del crac Cirio. Severino ha anche difeso l'Unione delle comunità ebraiche nella causa contro l'ex ufficiale delle SS Erich Priebke. La sua carriera accademica si è svolta principalmente alla Luiss di Roma dove ha iniziato a insegnare nel 1987 oltre a essere preside fino al 2006. Attualmente è vicerettore dell'ateneo. Un'altra cattedra che la vede impegnata da anni è quella di diritto penale alla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.

Dal 30 luglio 1997 al 30 luglio 2001 la professoressa Severino ha rivestito anche la carica di Vice Presidente del Consiglio della Magistratura Militare, e sempre nel 2001 è risultata essere fra i manager pubblici più pagati. È sposata con Paolo Di Benedetto, nominato nel 2003 da Silvio Berlusconi commissario della Consob.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento