rotate-mobile
Politica

Omotransfobia e violenza sulle donne, il Comune istituisce due osservatori permanenti

L'assessora Emanuela Ferrante, promotrice dell'iniziativa, spiega: "Serviranno ad individuare ed attuare ogni strategia utile a contrastare e combattere, nel modo più efficace possibile, ogni atto di violenza"

Sono state approvate a Palazzo San Giacomo, su proposta dell'assessora Emanuela Ferrante, due delibere di giunta per rendere operativi due nuovi osservatori comunali.

Uno sarà volto al contrasto all'omotransfobia, un secondo invece alla violenza sulle donne.

Si tratterà di organismi permanenti con funzioni di studio, ricerca, documentazione, promozione, consulenza e sostegno all'amministrazione comunale nella sua opera di contrasto ad ogni fenomeno di violenza e discriminazione di genere.

"Nel mese in cui cadono le due giornate nazionali in ricordo delle innumerevoli vittime di violenza - afferma l'assessore Emanuela Ferrante - l'amministrazione comunale vuole riattivare e rendere più efficienti gli osservatori, allo scopo di individuare ed attuare ogni strategia utile a contrastare e combattere, nel modo più efficace possibile, ogni atto di violenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omotransfobia e violenza sulle donne, il Comune istituisce due osservatori permanenti

NapoliToday è in caricamento