rotate-mobile
Politica

Stretta anti-Covid per Natale e Capodanno, attesa per le ordinanze di De Luca

Il Presidente della Regione: "Guai a noi se per avere una giornata di festa incontrollata, se per far finta di festeggiare, determiniamo un’ondata di contagio che poi pagheremo fra tre settimane"

Sono in arrivo nelle prossime ore le ordinanze regionali per la stretta anti-Covid in vista di Natale e Capodanno. A confermare la notizia è stato il Governatore Vincenzo De Luca nel corso del suo intervento presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli a margine del giuramento degli infermieri.

Le ordinanze dovrebbero prevedere restrizioni per i brindisi della Vigilia di Natale ed il divieto di feste in piazza per il Capodanno.

Nelle prossime ore firmerò le ordinanze di chiusura di alcune attività, non economiche, ma di contenimento, alla vigilia di Natale, di forme di assembramento, di movida irresponsabile. Così come toglieremo di mezzo le feste di Capodanno. Guai a noi se per avere una giornata di festa incontrollata, se per far finta di festeggiare, determiniamo un’ondata di contagio che poi pagheremo fra tre settimane”, ha affermato De Luca nel corso del suo intervento alla Mostra d’Oltremare.

Nelle ore precedenti anche il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha parlato della questione: “Stiamo riflettendo con il Prefetto. Teniamo sotto controllo giorno per giorno la situazione. In questa settimana avremo diversi incontri e valuteremo. Anche sul Capodanno in piazza ci sarà una valutazione entro fine settimana”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta anti-Covid per Natale e Capodanno, attesa per le ordinanze di De Luca

NapoliToday è in caricamento