De Magistris contro le ordinanze di De Luca: "Fa propaganda elettorale"

Il sindaco: "Chiudere un negozio perché il commesso non ha la mascherina è propaganda elettorale. De Luca vuole intimorire i campani"

"Chiudere un negozio per 30 giorni perché un commesso non ha la mascherina, e poi si lasciano luoghi al chiuso con centinaia di persone, mi sembra più propaganda elettorale che altro". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris durante la trasmissione Omnibus su La7, commentando le nuove ordinanze del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in tema di emergenza Covid-19. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A me non piace l'idea che ha De Luca secondo cui la gente rispetta le regole perché qualcuno minaccia con il lanciafiamme. Io penso che i campani si siano comportati molto bene perché hanno visto quel che accadeva in Lombardia e hanno temuto proprio per come De Luca ha lasciato la sanità pubblica in questi anni", ha aggiunto de Magistris. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento