menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, la proposta di Oddati: "I disoccupati per la differenziata"

L'assessore comunale chiede l'impiego dei disoccupati del progetto Bros. "In questo modo si fa un servizio alla città che non comporta un aggravio né nelle casse del Comune né nelle tasche dei cittadini"

L'assessore comunale alla cultura Nicola Oddati, candidato alle primarie del Pd, ha chiesto nelle scorse ore l'impiego dei disoccupati del progetto Bros nella raccolta differenziata. "Non rientra nelle mie dirette competenze però farò quanto in mio potere perché la vertenza dei precari Bros possa trovare uno sbocco positivo e contribuire a risolvere insieme il loro problema occupazionale e l'emergenza della collettivita", ha affermato Oddati.

Secondo l'assessore, "l'esperimento realizzato dai precari del progetto Bros, che nei giorni scorsi hanno avviato, in alcune zone simbolo di Napoli, la raccolta differenziata dei rifiuti è un ottimo esempio di come si può cominciare a risolvere concretamente l'emergenza utilizzando i mezzi che già abbiamo a disposizione."

"Il vantaggio infatti - ha cocluso l'assessore - è che utilizzando i Bros in questo modo si fa un servizio alla città che non comporta un aggravio né nelle casse del Comune né nelle tasche dei cittadini.

L'autunno caldo dei rifiuti in Campania

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento