rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

"La vergogna delle Municipalità di Napoli": è resa dei conti nel Pd cittadino?

La vicenda degli enti di quartiere, con giunte ancora incomplete ad un anno dalle elezioni, è un caso per i Dem cittadini. Il post dell'ex consigliere regionale Marciano: "Situazione imbarazzante, intervenga Sarracino"

"La vergogna delle Municipalità di Napoli". È questo il titolo scelto da Antonio Marciano per un post che ha affidato oggi ai social network. Marciano è ai vertici dei Dem napoletani, è stato consigliere regionale del Pd dal 2010 al 2020, è responsabile presso la segreteria di Vincenzo De Luca, ma attacca frontalmente il suo stesso partito per la gestione dell'affaire Municipalità, con gli enti di quartiere cittadini in gran parte ancora con le giunte non complete ad un anno dalla vittoria elettorale della maggioranza (Pd, M5s e tante liste minori) capitanata da Gaetano Manfredi.

"Dopo appena tredici mesi dalle elezioni amministrative, altre Municipalità hanno provveduto (parzialmente) alla nomina degli assessori e dei vice presidenti", inizia ironicamente il suo post Marciano. "A Pianura-Soccavo la Vice Presidente indicata sembra abbia formalizzato le sue dimissioni, si mormora lamentandosi che l'incarico sia avvenuto a sua insaputa (???) - prosegue l'ex consigliere regionale - Al Vomero, in quota PD, è stata nominata una donna che, sentendo i segretari dei circoli dei due quartieri, pare sia estranea al PD, ma soprattutto in disprezzo di una indicazione unitaria proposta dagli iscritti del Vomero (a proposito del valore dei territori)".

"Personalmente provo imbarazzo misto a vergogna per tutto quello che sta accadendo a proposito delle Municipalità – taglia corto Marciano – Siamo di fronte alla resa della segreteria metropolitana di fronte alle indicazioni che vengono dettate di volta in volta secondo i desiderata e l'arroganza di vecchie e nuove 'componenti'. Nessuno che abbia avvertito il dovere di sentire segretari di circolo, gli iscritti, i gruppi dirigenti locali, almeno per informare delle decisioni che evidentemente qualcuno da qualche parte ha preso. Non so se è chiaro ma se andiamo avanti così siamo destinati all'autodissoluzione, all'irrilevanza politica prima ancora che elettorale". "Faccio appello ancora una volta al segretario metropolitano Marco Sarracino – è la conclusione di Marciano – perché assuma una iniziativa (come gli compete) e ponga fine a questa triste vicenda, ovviamente se ne sente la necessità e se ne ha la libertà e l'autorevolezza".

Una presa di posizione anche contro Sarracino quindi, da più parti considerato oramai lontano (anche per la recente elezione in Parlamento) dalla situazione partenopea. La spaccatura è netta nel partito, e la vicenda delle Municipalità da terreno di scontro tra le varie fazioni all'interno della maggioranza al governo a Napoli sta mostrando a questo punto un altro volto, ovvero quello dello scontro interno agli stessi Dem, alla resa dei conti dopo la recente sconfitta elettorale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La vergogna delle Municipalità di Napoli": è resa dei conti nel Pd cittadino?

NapoliToday è in caricamento