menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' Morto Maurizio Valenzi, l'ex sindaco rosso di Napoli

Napoli saluta il suo ex sindaco Maurizio Valenzi. Primo cittadino dal 1975 al 1983 guidò la città con il consenso dei napoletani nei agli terribili delle brigate rosse, del terremoto e della nuova camorra. Oggi la camera ardente al Maschio Angioino

Il 16 novembre prossimo avrebbe festeggiato il suo centesimo compleanno. Maurizio Valenzi,  membro del partito comunista ed eletto sindaco di Napoli nella prima giunta “rossa” dal 1975 al 1983 è venuto a mancare ieri sera.

Valenzi è deceduto nella clinica Villa dei Fiori dove era ricoverato per l'aggravamento delle sue condizioni di salute.
La camera ardente sarà allestita oggi, nel primo pomeriggio, al Maschio Angioino nella Sala dei Baroni. I funerali si terranno giovedì.

Valenzi, nasce a Tunisi nel 1909, giovanissimi si iscrive al Partito Comunista Italiano nel 1932.Condannato all'ergastolo dal regime di Pétain, incarcerato a Tunisi dal regime collaborazionista di Vichy, rientra in Italia nel 1944 dove divenne dirigente della federazione del Pci. Consigliere comunale a Napoli dal 1970 al 1975, viene eletto sindaco.  La giunta rimane in piedi per anni e grande è il consenso della cittadinanza.

Viene confermato sindaco di Napoli fino al 1983, guidando la città, come il “sindaco rosso” nel periodo del terrorismo, del terremoto e della camorra di Raffaele Cutolo. Nel 1984 viene eletto al parlamento europeo: numero due della lista comunista, è il più votato in assoluto, con 97mila e 420 preferenze.

Il 13 giugno, nella prefettura di Napoli, è stata presentata al presidente Napolitano, personale amico del sindaco rosso, la fondazione Maurizio Valenzi, creata nel maggio 2009 dai figli.

Consigliere comunale a Napoli dal 1970 al 1975, viene eletto sindaco con una maggioranza relativa. La giunta rimane in piedi per anni grazie al consenso della cittadinanza e al voto tecnico in occasione del bilancio da parte della Democrazia Cristiana. Viene confermato sindaco di Napoli fino al 1983, guidando la città nel periodo del terrorismo e del terremoto. In quel periodo è membro del Comitato Centrale del PCI. Dopo il terremoto del 1980, in qualità di sindaco, viene nominato commissario straordinario per la Ricostruzione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento