rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Politica

Completamento anello Linea 1 e realizzazione deposito Piscinola, arriva l'ok dal Consiglio comunale

Approvata all’unanimità la delibera sul procedimento relativo alle sistemazioni superficiali e alla realizzazione del deposito officina di Piscinola, necessario al completamento dell'anello della Linea 1 della metropolitana di Napoli

E' stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale di Napoli la delibera 510, illustrata dall'assessore alle infrastrutture e alla mobilità Edoardo Cosenza, sul procedimento relativo alle sistemazioni superficiali e alla realizzazione del deposito officina di Piscinola, necessario al completamento dell'anello della Linea 1 della metropolitana.

Il tratto oggetto della delibera è il prolungamento dell'anello della linea arcobaleno proveniente da Aversa e gestito da Eav. Completano il programma di interventi ben 58 km di strade, oltre 14 mila metri quadrati di verde e opere di pubblica utilità tra le quali piste ciclabili, un'area parcheggio a Scampia più diversi posti auto nei quartieri interessati dagli interventi, rafforzamento della rete elettrica, tutti benefici per la collettività.

Il dibattito in aula

Nel dibattito è intervenuto Pasquale Esposito (Partito Democratico) per esprimere soddisfazione rispetto a queste scelte e al metodo utilizzato, cioè di ampia condivisione del progetto con il territorio. Fulvio Fucito (Manfredi Sindaco) ha sottolineato l'aspetto di unificazione delle diverse zone della città e dei suoi confini contenuto nella delibera, che non si limita ad accorciare distanze tra i cittadini ma crea ricadute significative sui territori. Sul trasporto si gioca la credibilità di questa amministrazione secondo Rosario Palumbo (Cambiamo!) per il quale il metodo di lavoro improntato alla condivisione e utilizzato in questa occasione deve diventare un modello per tutti gli interventi che si andranno a fare.

Massimo Cilenti (Napoli Libera) ha condiviso il giudizio positivo sull'opera, che si basa anche su un ottimo rapporto tra istituzioni e con una ricaduta importante sui territori. Salvatore Guangi (Forza Italia) ha ricordato che il ragionamento a base di questo atto risale al 2000, con l'accordo di programma approvato in Regione Campania. Sicuramente è un lavoro importante per la città e in particolare per l'area nord, che merita tanto dopo le promesse non mantenute che si sono succedute negli anni. 

Nino Simeone (Napoli Libera) ha definito di valore strategico la delibera in esame, che ha l'obiettivo di chiudere l'anello metropolitano con grandi ricadute positive sulla mobilità cittadina. Al sindaco il mandato di firmare l'accordo di programma, ma va fatta attenzione ai tempi e ai modi di realizzazione. 

La linea è del Comune di Napoli ed entrerà nella gestione e nel patrimonio di Anm, che così si rafforzerà ancora di più, ha chiarito nella replica l'assessore Cosenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completamento anello Linea 1 e realizzazione deposito Piscinola, arriva l'ok dal Consiglio comunale

NapoliToday è in caricamento