rotate-mobile
Politica

Elezioni comunali, l'avvocato penalista Margherita Siniscalchi riconfermata consigliera della V Municipalità

"Dobbiamo credere e far credere ai nostri giovani nella politica, intesa come bene comune"

Margherita Siniscalchi, avvocato penalista, Consigliera della V Municipalità, è stata riconfermata, alle ultime votazioni amministrative del 3-4 ottobre scorso, nella lista Manfredi Sindaco, e sarà pertanto ancora in prima linea per i prossimi cinque anni. Nasce e cresce nel quartiere Vomero in una famiglia di medici, da piccolina era una bimba vivace e socievole, con un papà  molto attento all’educazione durante tutta la sua crescita. 

Studi compiuti ai Salesiani, al Sannazaro e alla Federico II. Poi, l’incontro con Alessandra Clemente smuove la sua curiosità, il suo desiderio di mettersi in gioco e il suo interesse per la politica. Si presenta per DEMA alle amministrative del 2016 e con 280 voti diventa consigliera di Municipalità Vomero-Arenella. Delle sei Commissioni Consiliari Permanenti, Margherita diventa vicepresidente della Commissione Sport e Politiche Attive e collabora nella Commissione Scuola Istruzione e Bilancio e in quella Lavoro, Commercio e Cultura. E’ parte attiva in  vari Progetti del Comune di Napoli,  come ad esempio, “Un cammino a colori”, Progetto di informazione e sensibilizzazione alla legalità. Poi nel 2020 arriva la Pandemia da Covid 19, ed eccola presente in varie iniziative per le fasce più deboli della Municipalità. E’ tra la gente con la Comunità di Sant’Egidio che interviene in rete con la Protezione Civile; con la C.R.I.; con la “Ronda del Cuore”, messa in campo dalla Parrocchia di San Giovanni Battista dei Fiorentini e con Don Massimo Ghezzi che guida la Parrocchia di San Gennaro al Vomero. La Siniscalchi è parte attiva nel  Progetto “Consiglio Junior” organizzato dall’Unicef, costituito dagli alunni delle scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado del Vomero-Arenella, eletti , ognuno, all’interno del proprio Istituto. I Consiglieri si riuniscono una volta al mese presso la Sala Consiliare “Silvia Ruotolo” della V Municipalità ed ogni volta discutono di argomenti che riguardano la difesa dei diritti dei bambini e degli adolescenti.  Ogni anno l’Unicef stabilisce una tematica sulla quale riflettere per l’intero anno scolastico. Alla base del Progetto c’è la Dichiarazione dei Diritti dell’Infanzia, approvata all’unanimità dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1959, e la Convenzione Internazionale sui Diritti dei Bambini approvata dall’ONU e ratificata con la legge del 27 maggio 1991. La Convenzione è considerata una delle più grandi conquiste degli ultimi anni del Novecento perché ha cambiato “il modo di vedere i bambini e gli adolescenti dal punto di vista giuridico”.

L'insediamento

Presto per Margherita ci sarà il nuovo insediamento presso la V Municipalità, questa volta al suo attivo 580 voti, tutti conquistati instancabilmente stando tra la gente. Vuole lavorare per i giovani, per sviluppare il loro senso di responsabilità e il loro senso civico, ma soprattutto vuole intervenire sulla loro dilagante indifferenza, derivante dall’incapacità di riflettere, di allungare lo sguardo e l’orizzonte al di fuori di un ristretto campo visuale. Parla di “piazza” intesa come partecipazione, di “ideologia” intesa come progetto condiviso, e di non contrapposizione, ma “equilibrio tra ragione e passione”,  E conclude: “Dobbiamo credere e far credere ai nostri giovani nella politica, intesa come bene comune. Dobbiamo far credere loro nei valori, partendo dalla famiglia e dalla scuola. Dobbiamo, come società,  partecipare alla loro crescita culturale, aiutarli a recuperare la fiducia nel  futuro. Far capire loro che devono sostituire l’indifferenza con la  passione che è energia, creazione, laboriosità e concretezza”.   


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, l'avvocato penalista Margherita Siniscalchi riconfermata consigliera della V Municipalità

NapoliToday è in caricamento