menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maresca, Toralbo: "Non ignorare gli appelli della città"

Il consigliere comunale parla in merito all'atavica questione circa la «riqualificazione» dell'ospedale di Torre del Greco

“La scarsa attenzione che viene da anni dedicata alla questione della chirurgia, unitamente al decreto che blocca le assuzioni nel comparto sanitario, palesa come in materia di sanità si è deciso di mettere in conto, a fronte del risparmio economico, la perdita di vite umane. ll Direttore Generale dell’ASL NA3 Maurizio D’Amora e il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro non possono più ignorare i sentiti appelli che il Sindaco, questa amministrazione, i cittadini e il comitato pro-maresca ormai da anni gridano alle loro finestre. Si auspica che le promesse della Delibera 830 vengano definitivamente avallate o che, in caso contrario, ci sia una chiara presa di posizione e responsabilità oramai indifferibile da parte di questi soggetti”.
Queste le parole del consigliere comunale di Sel Gabriele Toralbo, in merito all’atavica questione circa la «riqualificazione» dell’ospedale Agostino Maresca, salito recentemente agli onori delle cronache per alcuni episodi di malasanità.
Il tema più pungente, che recentemente ha riguardato gli Ospedali Riuniti del Golfo Vesuviano - costituiti dal Sant’Anna di Boscotrecase e appunto dall’Ospedale Maresca -, è quello della riorganizzazione del reparto di chirurgia, attualmente diviso a metà tra Torre del Greco e la zona boschese.
Da qualche giorno, infatti, è stata avviata una fitta corrispondenza tra i medici del reparto e gli organi dirigenziali. 
I primi hanno espresso a maggioranza, su invito a presentare proposte di riorganizzazione del reparto da parte del dirigente sanitario Giuseppe Avvisati, la volontà di trasferire in toto la chirurgia all’interno del nosocomio torrese. 

Questo permetterebbe di concentrare le poche risorse a disposizione dell’ASL, e di poter ottemperare alla necessità di garantire un servizio sufficientemente valido.
Al momento la proposta è al vaglio degli organi dirigenziali, i quali dovrebbero esprimersi nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Conclusa dopo poche ore la fuga di “Pippotto”: arrestato nella notte

  • Cronaca

    Fabbrica del falso alla Sanità: la scoperta della finanza

  • Salute

    Covid, da ricercatori napoletani arriva il vaccino in pillole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento