Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Maresca e i trasporti a Napoli: "Puntiamo all'air mobility"

La ricetta, in tema di mobilità, del candidato sindaco del centrodestra. Sulla vicenda liste escluse interviene il ministro Carfagna: "Episodio spiacevole e mi auguro che si possa concludere nel migliore dei modi"

Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli, è oggi intervenuto a proposito del tema trasporti. "Il tema della mobilità è fondamentale nel nostro programma elettorale. Stiamo lavorando per mettere a sistema un nuovo asset che convogli il trasporto marittimo, aereo, quello su ferro e su gomma in un organismo misto individuando le professionalità manageriali migliori per gestire i servizi con una visione moderna", ha spiegato.

"Penso - ha aggiunto Maresca - all'air mobility: immaginare per Napoli la possibilità di trasporto senza conducente per tratti brevi, non deve essere qualcosa di scandaloso. Proviamo a farlo per la consegna merci. Pensare all'impiego di nuove tecnologie per migliorare la qualità della vita dei napoletani, anche in termini di efficienza dei servizi, è davvero possibile".

Nel forum organizzato dal Mattino, Maresca ha anche risposto a chi gli ha chiesto se si sente un uomo di destra o sinistra. "Sono un uomo d'ordine - sono state le parole del magistrato - Sono per i principi che si basano sul rispetto delle regole. Dovrebbe essere una regola universale, non so se di destra o di sinistra. Anche la cultura e l'attenzione per gli ultimi storicamente vengono considerati appannaggio della sinistra, ma io la solidarietà l'ho sempre praticata".

Il problema delle liste escluse

Sull'esclusione di quattro liste correlate a Maresca è intervenuta oggi Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale.
"Intanto siamo in attesa della pronuncia da parte del Consiglio di Stato. Io confido nel Consiglio di Stato nel vedere riammesse le liste a sostegno di Maresca. Sicuramente è un episodio spiacevole e mi auguro che si possa concludere nel migliore dei modi, non solo per il centrodestra, non solo per Maresca e per la nostra coalizione, ma anche per i cittadini napoletani che hanno diritto di esprimere il loro voto, magari anche a favore di quei candidati che sono stati esclusi per ragioni burocratiche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresca e i trasporti a Napoli: "Puntiamo all'air mobility"

NapoliToday è in caricamento