Politica

Maresca: "Il Paese ha bisogno di una persona come Silvio Berlusconi in prima linea"

"Il buco di bilancio del comune di Napoli è arrivato a 4,2 miliardi di euro. Una cifra enorme, monstre. C’è una squadra di esperti che lo sta studiando e sta cercando di capire come, quando e per colpa di chi", denuncia il candidato sindaco in una intervista a Klaus Davi

"Il presidente Berlusconi mi ha chiamato qualche volta. Di recente meno per i suoi problemi di salute e ovviamente gli faccio tutti i miei auguri. È un grande imprenditore e credo che il Paese abbia ancora bisogno di una persona come lui in prima linea". Lo ha dichiarato il magistrato Catello Maresca, candidato civico per la coalizione del centrodestra a sindaco di Napoli, intervistato da Klaus Davi per il talk KlausCondicio in onda su Youtube (https://www.youtube.com/watch?v=wag9cwYdafg).

E alla domanda ‘umanamente crede possibile che il nostro ex premier abbia ordinato delle stragi?’, Maresca ha risposto: "Umanamente credo che sia lontanissimo da questa realtà. Umanamente non me lo immagino nemmeno. Io sono un costituzionalista convinto e credo che Berlusconi abbia subito solo una condanna in merito alla quale tra l’altro la Corte Europea ha chiesto chiarimenti".

Debito di Napoli

"Il buco di bilancio del comune di Napoli è arrivato a 4,2 miliardi di euro. Una cifra enorme, monstre. C’è una squadra di esperti che lo sta studiando e sta cercando di capire come, quando e per colpa di chi, per quali scelte sbagliate si è formato, non tanto per incolpare qualcuno, non ci interessa, ma ci interessa evitare di ripetere gli errori in un’ottica proiettata nel futuro. Si dovrà cominciare a ragionare su questo per garantire un futuro a questa città", ha affermato Maresca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresca: "Il Paese ha bisogno di una persona come Silvio Berlusconi in prima linea"

NapoliToday è in caricamento