Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Manutenzione straordinaria immobili comunali, da Palazzo San Giacomo arrivano 3,6 milioni

Saranno oggetto dei lavori, spiega l'assessore Clemente, "luoghi di lavoro, di fruizione di servizi pubblici da parte della cittadinanza, beni monumentali della nostra città, spazi dove soprattutto i giovani studiano"

La giunta comunale ha approvato la delibera - proposta dall'assessore al Patrimonio Alessandra Clemente - per autorizzare lavori di manutenzione straordinaria degli immobili comunali per 3,6 milioni di euro. La spesa verrà ripartita sulle prossime tre annualità.

"Parliamo di interventi relativi a opere edili di manutenzione straordinaria in genere - spiega Clemente - impianti tecnologici, riparazione, manutenzione e fornitura e posa in opera di impianti ex novo, al fine dell'adeguamento alle norme in materia di sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro di sedi istituzionali e di beni immobili sottoposti a tutela ai sensi delle disposizioni in materia di beni culturali e ambientali".

"Abbiamo ritenuto fondamentale, infatti -  spiega ancora l'assessore - potenziare la qualità degli immobili di proprietà comunale. Luoghi di lavoro, di fruizione di servizi pubblici da parte della cittadinanza, beni monumentali della nostra città, spazi dove soprattutto i giovani studiano, come le biblioteche comunali o sono beneficiari di opportunità come i centri giovanili, presidi dove si sviluppano le azioni a sostegno delle fasce deboli della città, quali i senza fissa dimora, anziani, donne vittime di violenza".

L'assessore esprime soddisfazione per il "lavoro realizzato dal Servizio tecnico patrimonio guidato dall'ingegnere Francesco Cuccari, che in poco tempo ha concretizzato quest'indirizzo che ci consente di entrare nell'operativo già nel 2020".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione straordinaria immobili comunali, da Palazzo San Giacomo arrivano 3,6 milioni

NapoliToday è in caricamento