Domenica, 24 Ottobre 2021

Manfredi sindaco al primo turno: "La vittoria di un progetto ampio"

Esultano gli alleati della coalizione di centro-sinistra: "Neanche noi ci aspettavamo un distacco così ampio". Ruotolo: "Sovranisti perdenti. Bassolino e Clemente spero collaborino"

L'applauso arriva quando i tg nazionali lanciano la prima proiezione: Manfredi è oltre il 60 per cento. Nel comitato elettorale del nuovo sindaco di Napoli si esulta. Non solo vince al primo turno, ma stravince. La distanza con Catello Maresca, poco oltre il 20, è siderale; Bassolino e Clemente sono fuori dai giochi da subito. 

Dagli alleati della colazione di centrosinistra commenti di gioia. Gli esponenti dei 5 Stelle hanno seguito lo spoglio in un altro albergo. Per Massimiliano Manfredi, consigliere regionale Pd e fratello di Gaetano, "...la città ha premiato il progetto proposto, premiando l'uomo scelto a capo della coalizione. Napoli è devastata e serve aiuto di tutti".

Per Sandro Ruotolo, senatore, "...i veri sconfitti sono quelli della destra sovranista. Un voto che legittima Manfredi, ma credo sia giuto non considerare Bassolino e Clemente come nemici. Se saranno in Consiglio potranno dare il loro contributo". 

Sarà un Governo forte assicura Graziella Pagano, dirigente di Italia Viva: "Non ci saranno problemi di forza all'interno della coalizione. Ci sono quattro partiti che hanno dato un contributo forte: Pd, 5 Stelle, Leu e Italia Viva con gli Azzurri". 

Un voto che è anche un giudizio sull'Amministrazione uscente: "I cittadini hanno voluto condannare il disastro amministrativo di de Magistris" il commento di David Lebro (La Città).  

Sullo stesso argomento

Video popolari

Manfredi sindaco al primo turno: "La vittoria di un progetto ampio"

NapoliToday è in caricamento