rotate-mobile
Politica

"Proroga tavolini fuori dai negozi? Non sono d'accordo": Manfredi contro la decisione del Governo

Intanto Palazzo San Giacomo sta lavorando al nuovo disciplinare dei dehors. Dal sindaco smentite sul rimpasto in Giunta

''Non sono d'accordo con queste proroghe, ormai la pandemia è finita è bisogna tornare a un regime ordinario facendolo con una progressività ma è necessario tornare a una situazione ordinata perché non possiamo avere tavolini ovunque. Mi auguro che si torni a un regime ordinario''. Così il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, sulla misura contenuta nella manovra del Governo che proroga al 30 giugno 2023 la possibilità per le attività di sistemare tavoli all'esterno su suolo pubblico senza versare oneri.

Si tratta di un tema di cui Manfredi ha discusso, insieme ai sindaci Gualtieri e Sala, con il ministro dell'Interno Piantedosi nel recente incontro tenutosi a Roma.

Intanto Palazzo San Giacomo sta lavorando al nuovo disciplinare dei dehors: ''A breve approveremo la nuova regolamentazione - ha spiegato il sindaco - che adotteremo come Giunta. È un disciplinare che viene da un lungo lavoro fatto anche per sistemare bene il decoro perché noi dobbiamo coniugare l'attività commerciale, che vogliamo sostenere e promuovere, ma con il decoro della città''.

"Nessun rimpasto in Giunta"

Il sindaco è anche intervenuto sulle voci che lo vogliono intento ad alcuni cambiamenti nella squadra di governo cittadino. "Non c'è in vista un rimpasto nella Giunta del Comune di Napoli - ha spiegato - stiamo lavorando molto bene e dunque se ci saranno cambiamenti avverranno in futuro. Ora si va avanti con questa squadra''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Proroga tavolini fuori dai negozi? Non sono d'accordo": Manfredi contro la decisione del Governo

NapoliToday è in caricamento