rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Manfredi e la Festa dell'Albero: "Verde a Napoli in grande difficoltà dopo anni di abbandono"

Così il sindaco all'Orto Botanico: "Il miglior modo per festeggiare gli alberi è quello di cominciare a ripiantarli in città, a proteggerli, a curarli"

"Napoli sta soffrendo una situazione di grande difficoltà per il verde pubblico perché l'abbandono che c'è stato negli ultimi anni ha ridotto in maniera drammatica la presenza arborea in città". Gaetano Manfredi, oggi al Real Orto Botanico in occasione della festa dell'albero, è intervenuto così a proposito dell'allarmante situazione del verde in città.

"La festa dell'albero è una festa importante perché oggi parlare di verde pubblico e di natura nel momento in cui il tema della transizione ecologica è fondamentale è sicuramente estremamente importante - ha aggiunto Manfredi - Io penso che il miglior modo per festeggiare gli alberi è quello di cominciare a ripiantarli in città, a proteggerli, a curarli e consentire ai cittadini napoletani di avere finalmente un verde vivibile".  

Nell'occasione l'Università di Napoli Federico II ha consegnato al primo cittadino partenopeo essenze arboree da piantare in città. Alla cerimonia sono intervenuti anche il rettore Matteo Lorito ed il direttore dell'Orto Paolo Caputo.

A proposito poi dell'Orto Botanico in particolare, il sindaco ha aggiunto: "È un polmone verde importante perché rappresenta non solo un grande patrimonio storico, culturale e scientifico ma anche un luogo dove tanti cittadini, tante famiglie con bambini vengono per potersi avvicinare alla natura e per poter trascorrere dei momenti di tranquillità e di serenità. Mi auguro che questa collaborazione con l'Università continui sempre, si rafforzi e che questo patrimonio sia sempre più un bene comune della città".

Proprio oggi le associazioni ambientaliste di Napoli hanno chiesto al sindaco, in un documento condiviso, sette interventi specifici per salvare il verde cittadino.

Le altre iniziative in programma

Tra le iniziative nell'ambito della due giorni dedicata agli alberi, verranno piantanti un olivo e un canforo. Un olivo, simbolo di vittoria e di rinascita, è stato piantato nell'Orto di via Foria, un canforo simbolo di vita e di rinascita, è stato piantato nell'Orto di Portici. Nel corso delle due giornate, in collaborazione con i vivai forestali della Regione Campania, dal complesso di via Foria saranno donati giovani alberi a coloro che ne faranno richiesta per incrementare il verde urbano. Nell'Orto Botanico di Portici alla piantumazione del canforo, che sarà messo a dimora nelle aree espositive antistanti il castello Borbonico sito Bosco superiore, interverranno il sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, e il direttore del Dipartimento di Agraria, Danilo Ercolini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredi e la Festa dell'Albero: "Verde a Napoli in grande difficoltà dopo anni di abbandono"

NapoliToday è in caricamento