Il rapper Lucariello contro De Luca: "Non ci fai più ridere". E si candida con i 5 Stelle

On line il video dell'artista che attacca il presidente della Regione: "Vi canto 5 di anni di bugie e disastri che hanno mortificato la Campania"

 

Ci sono tutti grandi mast di Vincenzo De Luca nel video del rapper napoletano Lucariello. Dalle fritture di pesce al lanciafiamme, dall'indagine sui rifiuti che ha coinvolto uno dei figli del governatore ai disservizi di Sanità e trasporti. Un video dal forte valore politico. Lucariello, negli hashtag di accompagnamento, scirve "Ciarambino presidente", anticipando  la sua più che probabile candidatura con il Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni regionali. 

"Vi canto 5 di anni di bugie e disastri che hanno mortificato la Campania Sono stufo di lamentarmi, ho deciso di metterci il cuore la faccia" il commento del cantante, che nel suo brano tocca le criticità della Campania, come le liste d'attesa e la fatiscenza delle linee ferroviarie regionali. Un appunto anche sulla gestione dell'emergenza: "Non ci hai salvato tu, in tutto il Sud ci sono stati pochi contagi". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento