rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica Mercato / Via Amerigo Vespucci

"Loreto Mare condannato alla dismissione, la sanità campana peggiora sempre di più"

La posizione della consigliera Alessandra Clemente su quanto sta accadendo all'ospedale di via Vespucci

"Nel giorno in cui viene annunciata l’imminente ripresa delle attività dell’ospedale Loreto Mare, per mesi adibito a Covid center, è una beffa leggere che questo fondamentale presidio ospedaliero, che contava oltre 70mila accessi all’anno, verrà fortemente ridimensionato, perdendo la sua funzione di soccorso all’emergenza". Così la consigliere comunale Alessandra Clemente sulle novità che riguardano il nosocomio partenopeo.

"Altrettanto grave - aggiunge Clemente - è che con una manovra amministrativa si tradisca il piano ospedaliero del 2018, che proprio all’emergenza votava la finalità dell’azione del Loreto Mare. Così si condanna definitivamente all’irrilevanza questo storico presidio, recando un danno inimmaginabile alla popolazione e al sistema ospedaliero della città, che già attraversa una crisi senza precedenti, e che ha il suo sintomo più evidente nella disastrosa gestione dei pronto soccorsi".

"Per cercare di porre un freno a questa insopportabile deriva - continua la consigliera - poche settimane fa abbiamo depositato in Consiglio comunale un ordine del giorno che tendeva a impegnare l’amministrazione cittadina a richiedere alla Giunta Regionale della Campania di non distogliere nei prossimi anni le sedi sociosanitarie dedicate al territorio della città di Napoli".

"Oggi invece assistiamo all’ulteriore dismissione messa in atto dal governo regionale, colpevole di aver condannato la popolazione della Campania ad essere l’ultima per aspettativa di vita rispetto alle altre regioni d’Italia, come dimostrato dal recente rapporto Bes redatto dall’Istat. Non basta lo scandalo nazionale del Pronto Soccorso del Cardarelli - conclude Clemente -, sommerso di barelle e privo di personale che assista i malati: la gestione della Sanità peggiora sempre di più e farne le spese sulla propria pelle sono come sempre i cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Loreto Mare condannato alla dismissione, la sanità campana peggiora sempre di più"

NapoliToday è in caricamento