menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Duro botta e risposta tra De Luca e i medici al convegno della Cgil

Contestate dalla platea le nomine dei dirigenti delle Asl. La risposta di De Luca: "Senti frate', io vango da questo mondo e le polemiche non mi fanno né caldo, né freddo. Siccome io sputo il sangue dalla mattina alla notte, fammi il piacere di avere rispetto quando parli con me"

"O facciamo le persone serie o facciamo solo chiacchiere". Risponde così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ai medici che dalla platea del convegno della Cgil, al Centro Direzionale, gli hanno mosso contestazioni sulla nomina dei dirigenti Asl.

Il botta e risposta tra palco e platea non si è placato, tanto che il presidente, rispondendo a uno dei medici insorti, ha proseguito: "Senti frate', io vango da questo mondo e le polemiche non mi fanno né caldo, né freddo. Siccome io sputo il sangue dalla mattina alla notte, fammi il piacere di avere rispetto quando parli con me". Dalla platea si chiede lo stesso rispetto per i lavoratori ma De luca replica: "Se c'è qualcuno che ha sbagliato, siete voi, perché per la prima volta abbiamo adottato procedure trasparenti e pubbliche anche per prendere lavoratori precari. Io clienti non ne ho".

Altre voci si alzano dalle poltoncine verdi dell'auditorium regionale e il presidente ribatte: "lo so che che ci sono ancora farabutti, ci sono ancora dirigenti che rimestano sott'acqua ma non ho la possibilità di usare il lanciafiamme e fare piazza pulita". I medici in platea si agitano ancora, De Luca si interrompe e dice "io non ho problemi, possiamo andare avanti fino a domani mattina. Stiamo facendo un lavoro di ripulitura di clientele e parassitismo".

Al che, una lavoratrice del settore privato si alza e racconta la sua storia da precaria e De Luca le dice: "Ma lei si vuole sfogare con me stamattina? Mi faccia capire cosa vuole, lo so che ci sono situazioni di precarietà e di ingiustizia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

  • Cronaca

    Scontri Circo Massimo: "C'erano anche ultras del Napoli"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento