Regionali, problemi per De Luca: dopo De Mita anche Mastella si lamenta dell'“ammmucchiata” di liste

“Arrembaggio per accaparrarsi uno spazio” ha detto il sindaco di Benevento

"Vedo una certa inflazione di liste, un arrembaggio per accaparrarsi uno spazio. Servono invece scelte nette e rigorose". Lo dice, intervistato da Il Mattino di Napoli, Clemente Mastella, sindaco di Benevento che appoggia con una sua lista la ricandidatura di De Luca alle regionali. E alla domanda: siamo a 17 liste per la coalizione di centrosinistra. Non saranno un po' troppe? Mastella risponde: "Non spetta a me dirlo, deve decidere chi guida la coalizione ma, è inutile negarlo, una certa inflazione c'è nello schieramento. Anche perché o costruisci l'ipotesi politica o, altrimenti, è solo una corsa per accaparrarsi uno spazio. E, in quest'ultimo caso, non va proprio".

"I centristi come me - osserva - stanno dando un contributo per un nuovo centrosinistra di impronta meridionalistica ed antileghista. C'è da costruire non solo oggi ma soprattutto dopo per creare una condizione politica e non amministrativa. Una sintonia quindi deve esserci non solo per il voto di settembre alla Regione ma anche per le amministrative dell'anno prossimo. A cominciare da palazzo San Giacomo". Sul fatto invece che alcuni partiti temano di essere cannibalizzati da parte delle liste civiche riferisce: "Una elezione è una elezione è c'è una naturale competizione: est modo in rebus, direi. Certo il lavoro che c'è dietro alla mia formazione è basato su un programma e una prospettiva futura non per prendere il singolo consigliere, come mi sembra voglia fare qualcuno. Senza contare che non saremmo capiti, parlo della coalizione, dall'elettorato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di De Mita 

"Non si fanno 10 liste per lo stesso risultato perché una cosa del genere dà una sensazione di ammucchiata". Così disse pochi giorni fa Ciriaco De Mita, sindaco di Nusco, alla presentazione, in un hotel di Napoli, della lista dei Popolari che appoggeranno la ricandidatura di Vincenzo De Luca alle elezioni regionali in Campania, parlando dell'alto numero di liste a sostegno di De Luca. Sul rapporto con il governatore uscente, De Mita parlò di "sorpresa positiva" raccontando che "quando su una questione io avevo delle obiezioni da muovere, andavo da De Luca e parlavo, e lui mi diceva che era d'accordo. Siamo andati avanti così". De Mita spiegò che "il nostro ruolo è mettere in difficoltà il niente. Ridiamo vita all'esperienza del Partito popolare in Campania non per fare una cosa autonoma ed eccezionale, ma perché riteniamo che in Campania ci sia un retroterra abbondante di disponibilità a recuperare questa cultura. La nostra è un'iniziativa di rappresentanza della libertà democratica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento