Politica

Ecco la lista arancione di de Magistris: "Vinceremo"

Il sindaco al teatro Vittoria di Roma: "Le nostre idee sono maggioranza nel Paese. Se vogliamo combattere per vincerle, le elezioni, io ci sto. E per farlo è indispensabile crederci"

"Le nostre idee sono maggioranza nel Paese. Se vogliamo combattere per vincerle, le elezioni, io ci sto: e per farlo è indispensabile crederci. La sfida è infatti realizzare la rivoluzione governando". Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, suona la carica all'assemblea "Cambiare si puo", promosso al teatro Vittoria di Roma da associazione Alba e movimento arancione.

De Magistris fa un parallelo con la sua vittoria, a Napoli, nel 2011: "Avevo tutti contro: i partiti, anche Sel era dall'altra parte, i giornali, la camorra non ne parliamo proprio. Ora la sfida per il Paese è sconfiggere le 'massomafie', e per farlo servono contenuti chiari e persone credibili". Davanti a una affollatissima platea - tra gli altri interventi quelli di Antonio Ingroia e Paolo Flores d'Arcais - de Magistris ha ribadito le critiche al governo Monti. "Lo chiamano esecutivo tecnico, in realtà è politico come dimostra il sostegno dei tre grandi gruppi parlamentari. Dopo Berlusconi c'é stata in Italia la reazione da parte dei poteri liberisti e degli altri poteri forti, che hanno temuto la stagione dei nuovi sindaci, del popolo dei referendum e delle battaglie di studenti e lavoratori".


Infine, sulla questione morale: "Non basta avere il casellario giudiziario pulito, perché la borghesia mafiosa quasi sempre ce l'ha". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco la lista arancione di de Magistris: "Vinceremo"

NapoliToday è in caricamento