Linea 1 Metropolitana, Donati: "Obiettivo un treno ogni quattro minuti"

L'ex assessore ai Trasporti del Comune di Napoli, ora delegata del Sindaco per la Mobilità sostenibile e le reti metropolitane, fissa un nuovo obiettivo dopo l'apertura della Stazione Garibaldi

Un treno ogni quattro minuti entro i prossimi tre anni. E' questa la nuova sfida per la Linea 1 della Metropolitana di Napoli, dopo l'apertura della Stazione Garibaldi. A rivelarlo è l'ex assessore ai Trasporti del Comune di Napoli, Anna Donati, ora delegata del Sindaco de Magistris per la Mobilità sostenibile e le reti metropolitane.

"L'apertura della Stazione Garibaldi - dice la Donati a Francesco Nariello de Il Sole 24 Ore - è un passaggio di grande valenza strategica, che proietta Napoli tra le grandi città europee per la funzionalità del suo sistema dei trasporti pubblici".

Quanto alla riduzione dei tempi di attesa fra una corsa e l'altra, l'ex assessore spiega: "L'infrastruttura, in realtà, consentirebbe di raggiungere frequenze molto più elevate, ma servono nuovi treni. E proprio su questo fronte, la Regione Campania, nell'ambito della riprogrammazione di Fondi Ue 2007-13, ha destinato 100 milioni di euro per l'acquisto di 10 convogli. A breve ci sarà la gara e con il potenziamento della flotta, che si realizzerà in tre anni, puntiamo ad arrivare a un treno ogni 4 minuti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento