Comune di Napoli, consegnata la cittadinanza onoraria a Lina Wertmuller

Nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria alla leggendaria regista: "Sono orgogliosa ed emozionata per questo riconoscimento. Lo dedico a mio nonno, che era napoletano"

Lina Wertmuller è da oggi cittadina onoraria di Napoli. Il Comune partenopeo ha conferito alla legendaria regista il prestigioso riconoscimento nel corso di una cerimonia che si è svolta presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo.

Nata il 14 agosto del 1928 a Roma, il legame tra la Wertmuller e la città di Napoli è stato da sempre fortissimo. Tantissimi, infatti, sono i suoi film ambientati proprio nel capoluogo campano.

"Lina Wertmuller è napoletana, perchè è pienamente dentro la cultura di questa città - ha spiegato l'Assessore Comunale alla Cultura Nino Daniele - . Lei ama Napoli e Napoli ama lei".

A formulare la 'laudatio' per la nota regista è stato lo scrittore napoletano Maurizio de Giovanni: "Oggi qui non facciamo altro che dire con orgoglio al mondo che Lina Wertmuller è cittadina di Napoli".

"La storia di questa donna straordinaria - ha affermato il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris - si è da sempre intrecciata con quella della nostra città. Nei suoi film c'è tanto Sud ed oggi questa grande donna rappresenta con grande orgoglio anche formalmente Napoli. Per questo oggi siamo felici che Lina Wertmuller sia cittadina napoletana ed ambasciatrice della nostra cultura. E' un qualcosa che ha voluto fortemente tutta la Giunta e sono sicuro che lo stesso sentimento è condiviso da tutta la città".

"Essere qui oggi è per me un grande onore ed un orgoglio immenso - ha detto Lina Wertmuller - . Provo a fare la spiritosa per nascondere un po' di commozione. Voglio dedicare questo riconoscimento a mio nonno, che purtroppo non ho mai conosciuto, ma che era napoletano. Spero che da lassù possa essere orgoglioso di questa sua nipote".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento