Santa Lucia, l'ingresso del Palazzo della Regione diventa un lido: la colorata protesta

In strada i giovani di Potere al Popolo Napoli: "Non troviamo mai posto in spiaggia. Chiediamo che almeno il 50% delle spiagge sia pubblico"

(foto Instagram Potere al Popolo Napoli)

Una colorata e giovanile folla si è impadronita della piazza antistante l'ingresso della Regione Campania, a Santa Lucia. Sono le giovani e i giovani di Potere al Popolo Napoli, che attraverso una pacifica e simbolica occupazione del suolo (che per l'occasione diventa lido) chiedono misure importanti sulle concessioni demaniali ai privati, in particolare per quanto riguarda le spiagge. 

"Abbiamo appena inaugurato il Lido Santa Lucia, propri sotto al Palazzo della Regione Campania. Lo abbiamo aperto qua perché sulle nostre coste non troviamo più spazi liberi. L'attuale legge regionale riserva ai privati quasi il 70% della costa, bisogna cambiarla. Chiediamo che almeno il 50% delle spiagge sia pubblico e attrezzate con servizi. Basta concessioni ai privati, raggiungeteci", scrivono

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento