menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Firma ad un referendum

Firma ad un referendum

Legge Porcellum, anche a Napoli si firma per abrogarla: ecco dove

Entro il 30 settembre servono 500 mila firme per chiedere l'abrogazione dell'attuale legge elettorale. Iniziative e banchetti allestiti in piazza in città e provincia. Si firma anche al Comune

Restano circa 20 giorni per firmare a favore dell’abrogazione della attuale legge elettorale. Una legge definita “Porcellum” e concepita da Roberto Calderoli, esponente della Lega Nord. Serviranno 500mila firme per raggiungere l’obiettivo entro il 30 settembre, data della prima scadenza in cui andranno consegnate alla Cassazione.

L’elemento principale di questa legge attualmente in vigore, contro cui si scagliano gli oppositori che ne chiedono a gran voce l’abrogazione (principalmente il partito dell'Italia dei Valori, promotore di questi referendum), è l’impossibilità da parte di votanti di poter scegliere il proprio candidato, le preferenze infatti vanno date adesso solo a partiti e liste, e tocca solo ai partiti scegliere poi in piena autonomia e senza dover dare conto al “popolo sovrano” le persone da mandare al parlamento a rappresentarci.

Le richieste presentate sono due, la prima prevede l’abrogazione in toto della “legge porcata”, la seconda ne prevede l’abrogazione di alcune norme. In ogni caso è guerra aperta a questa assurda trovata che non permette agli italiani di partecipare davvero democraticamente al processo elettorale. Il testo completo dei due quesiti referendari è presente sul sito https://comitato.referendumelettorale.org

Moltissime le iniziative messe in campo in tutta Italia da diversi partiti per sensibilizzare i cittadini e condurli alla firma. La campagna referendaria è attiva in tutte le piazze e comunque è sempre possibile andare a votare presso la propria sede comunale (segreteria generale – ufficio elettorale – URP).

Napoli non fa eccezione e tutti i cittadini partenopei che lo desiderano possono recarsi ad apporre la firma a Palazzo San Giacomo o presso gli uffici elettorali della propria municipalità. Banchetti per le firme sono stati allestiti anche durante lo sciopero generale organizzato dalla CGIL lo scorso 6 settembre, ai quali si è recato a firmare anche l’ex Governatore Antonio Bassolino.

Tante le possibilità di firma anche in provincia, nel Comune di Mugnano di Napoli, ad esempio, il Capo Gruppo Napoli Nord, Mauro Romualdo, comunica che la presenza dei banchetti in piazza sarà quotidiana, assicurata dagli attivisti mugnanesi. "Vogliamo cambiare questa legge elettorale al più presto per ridare ai territori la possibilità di scegliere i propri rappresentanti" ha spiegato Romualdo, "Saremo in piazza tutti i giorni con banchetti e gazebo per dare a tutti la possibilità di aderire spiace che la legge elettorale debba essere modificata con lo strumento elettorale ma, stante così le cose, è l'unico vero modo che i cittadini hanno per far sentire la propria voce così come è stato fatto con le primarie che devono essere uno strumento fondamentale per selezionare la classe dirigente".

Ecco l’elenco delle sedi cittadine in cui è attualmente possibile recarsi a firmare (fonte sito del Comune di Napoli), ricordiamo che è necessario avere con sé un documento valido d’identità.

MUNICIPALITÀ 1 (Chiaia, Posillipo, S. Ferdinando): presso le sedi dei Servizi Demografici di Via S. Caterina a Chiaia n. 76 e Via Manzoni n.249

MUNICIPALITÀ 2 (Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto, S.Giuseppe): presso la sede della Segreteria del Direttore di Piazza Dante n.93 e gli Uffici di Mercato Pendino al Corso Garibaldi n.394

MUNICIPALITÀ 3 (Stella, S. Carlo all'Arena): presso la segreteria del Direttore in Via Lieti a Capodimonte n.97

MUNICIPALITÀ 4 (S. Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona Industriale): presso la Segreteria del Direttore in via Gianturco n.99

MUNICIPALITÀ 5 (Vomero, Arenella): presso la Segreteria del Direttore in Via Morghen n.84

MUNICIPALITÀ 6 (Ponticelli, Barra, S. Giovanni a Teduccio): presso la Segreteria del Direttore in Via Atripaldi n.64

MUNICIPALITÀ 7 (Miano, Secondigliano, S. Pietro a Patierno): presso gli uffici dei Servizi Demografici di Secondigliano in Piazzetta del Casale 6/7, Miano in Via Valente Centro Polifunzionale e S. Pietro a Patierno in P.zza Guarino 26

MUNICIPALITÀ 8 (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia): presso le sedi municipali di Scampia in Viale Della Resistenza Comparto 12, Piscinola in via del Plebiscito n.38 e Chiaiano in corso Chiaiano n.50

MUNICIPALITÀ 9 (Soccavo; Pianura): presso le sedi municipali di Piazza Giovanni XXIII n.2 e Via Parroco Simeoli n.6

MUNICIPALITÀ 10 (Bagnoli, Fuorigrotta): presso gli Uffici della Segreteria del Direttore di Bagnoli in via Acate n.65 e Fuorigrotta in via B. Cariteo n.51 Segreteria Generale del Comune: piazza Municipio, Palazzo S. Giacomo - II piano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento