L'ex Opg Je so' pazzo abbandona il sindaco: "Esperienza fallimentare"

Alle suppletive non sosterranno Ruotolo ma il candidato di Potere al Popolo, Giuseppe Aragno

"L'esperienza di de Magistris sta rischiando il fallimento da un punto di vista amministrativo. Una continua lotta di potere all'interno della maggioranza, per la promozione di soggetti premiati perché fedeli e non perché capaci, per un rinchiudersi nei palazzi e restare lontani dai cittadini". È la dura accusa che gli attivisti dell'Ex Opg Je so' pazzo muovono al sindaco e alla sua coalizione, questo nel dichiarare che alle suppletive sosterranno non Sandro Ruotolo come demA ma Giuseppe Aragno, candidato di Potere al Popolo.

Al fallimento amministrativo si somma quello politico di un sindaco che "si era proposto di costruire in Italia una sinistra di alternativa al Pd" e che poi alle suppletive "ha preferito chiudere un accordo proprio col Pd. Si è passati - proseguono dall'ex Opg - da "Renzi ca**ti sotto" a convergere con De Luca e Italia Viva".

Sandro Ruotolo se eletto andrebbe infatti secondo gli attivisti "a puntellare un Governo che non sta facendo nulla per le classi popolari, che continua a regalare soldi a banche e imprese, che non ha cancellato i decreti sicurezza, che porta avanti TAV e altre speculazioni. Come Siani, come Bartolo: tutte brave persone, utilizzate purtroppo strumentalmente come foglie di fico".

Per presentare "il percorso alternativo al Pd", gli attivisti di Je so' pazzo danno appuntamento nella loro sede venerdì 24 alle 17.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento