rotate-mobile
Politica

De Magistris incontra Berlusconi. "Sarà un discorso a tutto tondo"

Appuntamento oggi pomeriggio. "Al governo chiederemo impegni concreti. L'obiettivo è chiudere sui progetti per opere immediatamente esecutive. Napoli deve avere un rapporto stabile con il governo"

È arrivato quel giorno. Full immersion romana per il sindaco di Napoli Luigi de Magistris che, insieme al vicesindaco Tommaso Sodano, incontrerà alle 17 a Palazzo Chigi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta. Subito dopo i ministri per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo.

Ma quali saranno gli argomenti di discussione? Di certo non solo i rifiuti. "Sarà un discorso a tutto tondo su cultura, infrastrutture, investimenti. Napoli deve avere un rapporto stabile con il governo. L'obiettivo - come si legge su La Repubblica - è chiudere sui progetti della città per opere immediatamente esecutive, che consentiranno di spendere direttamente e rendicontare. In questo modo andremo a spendere i soldi già destinati a Napoli, su questo mi pare di capire che ci sia un accordo politico con la Regione e con il governo, speriamo si traduca in concretezza".

Oggi intanto si discuterà anche dello stralcio dei fondi Fas che spettano a Napoli. Se sbloccati. saranno utilizzati per l'impiantistica del ciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata. "Noi puntiamo al 100 per cento di differenziata con il porta a porta - ha ricordato de Magistris - Il governo sembra essere disponibile, vogliamo che questa apparenza diventi realtà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris incontra Berlusconi. "Sarà un discorso a tutto tondo"

NapoliToday è in caricamento