rotate-mobile
Politica Sant'antonio abate

Non ci sono rivali, sindaco riconfermato prima delle elezioni: il caso nel napoletano

Il commento dell'attuale primo cittadino

“È davvero un peccato vedere che nessuno abbia avuto la forza di organizzare un gruppo da contrapporre alla nostra squadra. Dopo mesi di voci, aspiranti competitor e post sui social con tanto di annunci di liste e candidature, addirittura con simboli e candidati al consiglio comunale, interviste, stamattina siamo rimasti tutti delusi, io per prima”. A dirlo è Ilaria Abagnale, sindaco uscente di Sant'Antonio Abate e unica candidata con le quattro liste civiche Federazione Abatese, Ilaria Abagnale Sindaco, La Forza Gentile con Ilaria Abagnale Sindaco e Ilaria Valore Abatese.

“Da settimane – dice Ilaria Abagnale – c'era chi era alla ricerca della campagna elettorale e noi eravamo pronti, tant'è che abbiamo presentato le liste con 24 ore di anticipo. Il dispiacere, però, è pari alla consapevolezza che l'operato dell'amministrazione comunale che ho guidato in questi cinque anni è sempre stato rivolto al bene di Sant'Antonio Abate e, evidentemente, ciò è stato apprezzato dalla cittadinanza. Questa mancata scelta da parte delle opposizioni ci consegna una maggiore responsabilità nei riguardi degli Abatesi, che raccogliamo ben volentieri. Da domani mattina per noi parte una campagna elettorale che si baserà sui contenuti. Per amministrare per altri cinque anni Sant'Antonio Abate – spiega l'unica candidata sindaco – abbiamo realizzato un articolato programma elettorale di oltre 90 pagine che presenteremo nel corso di queste quattro settimane che ci separano dal voto. Il programma è nato dalla collaborazione tra cittadini, candidati e attori sociali, e riflette le reali esigenze e aspirazioni dell’intera comunità”.

Tante le idee per il futuro di Sant'Antonio Abate: “Tra le grandi sfide che affronteremo per completare quel percorso di cambiamento iniziato insieme cinque anni fa – aggiunge Ilaria Abagnale – ci sono sicuramente l'approvazione del PUA, la realizzazione della Cittadella scolastica a cui teniamo particolarmente e il potenziamento degli spazi sportivi: finalmente avremo una piscina comunale, un moderno palazzetto dello sport, completeremo il restyling del campo sportivo, la palestra Cesano CM e lavoreremo alla rigenerazione delle palestre esistenti”.

“Inoltre, come sindaco, credo fermamente che la diffusione della cultura della legalità sia fondamentale per il progresso e la sicurezza della nostra comunità, e come amministrazione l’abbiamo dimostrato in diverse occasioni. Ed è per questo motivo – prosegue Ilaria Abagnale – che ho deciso di aderire all'iniziativa delle associazioni “Avviso Pubblico” e “Libera”, sottoscrivendo il loro appello contro le mafie in vista delle elezioni”.

“Queste elezioni rappresentano un momento importante per il futuro politico, civile ed economico di Sant’Antonio Abate. Con la squadra di 64 candidati eravamo impazienti di poter partire, così abbiamo deciso di presentare le liste con 24 ore di anticipo. Il nostro impegno – conclude Ilaria Abagnale – sarà sempre quello di amministrare con spirito di servizio e in maniera pratica, affrontando i problemi e guidando ogni fase dell'azione amministrativa e politica con legalità e trasparenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ci sono rivali, sindaco riconfermato prima delle elezioni: il caso nel napoletano

NapoliToday è in caricamento