Il tandem di Radiobici in Campania, con l’assessore Nappi e la sua scorta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Severino Nappi, assessore al lavoro, formazione, politiche dell'emigrazione e immigrazione della Regione Campania, ha percorso le vie di Napoli a bordo del tandem multimediale guidato da Maurizio Guagnetti, il giornalista che sta conducendo una bicinchiesta sui temi della sostenibilità ambientale e della mobilità in tutta Italia, con videointerviste a esponenti delle istituzioni e cittadini. Nel corso della pedalata, Nappi ha dichiarato di vivere nella paura di subire un attentato e ha tracciato un bilancio sullo status del mercato del lavoro e del turismo nella Regione.

E' arrivata anche a Napoli la Radiobici di Maurizio Guagnetti che sta attraversando l'Italia per scoprire le realtà virtuose del Paese. Ospite del giornalista è l'assessore regionale Severino Nappi che durante la pedalata ha raccontato cosa significa vivere sotto scorta e subire costanti minacce di morte per il piano lavoro che vuole realizzare: "Mi minacciano nonostante la scorta, anche sotto casa". La sua famiglia vorrebbe tornare alla normalità: "Mia figlia si vergogna di uscire con me per via della scorta, mia madre e mia moglie hanno subito minacce. Non mollo per il mio Paese anche se nessuno mi dirà grazie".

Nappi si sta impegnando a mettere in campo risorse ed energie per "il lavoro dei giovani, delle donne e dei disoccupati, con contratti di apprendistato, misure di incontro tra domanda e offerta di lavoro, con il coinvolgimento dei privati e l'incrocio tra scuola e mondo del lavoro". L'assessore ha affrontato anche il tema del turismo: "Non possiamo vivere di pizza, mandolino e turismo, perchè il turismo va bene per Capri, Ischia e altre aree della Campania molto belle che magari non si conoscono. Nell'entroterra semi-industrializzato, pieno di disastri industriali, non si può pensare che ci vada un turista".

"La voglia di mollare ogni tanto ti viene, però penso che bisogna continuare e dovremmo farlo in tanti", conclude Nappi al termine della pedalata con Guagnetti.

Dopo Napoli, Radiobici ripartirà alla volta dell'Aquila.

Sponsor di Radiobici sono Sorgenia, Montura, Coop, altabadia.org, Lago e Brompton. Radiobici è testimonial della campagna del Wwf "RiutilizziAMO l'Italia".

radiobici.it

Torna su
NapoliToday è in caricamento