Forza Nuova Napoli: presidio di via Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

 

Le bandiere di Forza Nuova sventolano a Via Roma, emblematicamente poste dinnanzi al Banco di Napoli, in una acerrima protesta contro il signoraggio bancario.L'attivismo tenace dei militanti, protrattosi per oltre quattro ore, ha consentito di distribuire ai passanti oltre 2000 volantini illustrativi della schiavitù in cui versano i popoli dell'Europa finché si consentirà alle caste bancarie di imperversare distribuendo carta straccia a pagamento.Al contempo, una incessante attività di megafonaggio provvedeva ad informare i cittadini presenti sull'unico obiettivo capace di restituire dignità al popolo italiano, la sovranità monetaria: l'Italia infatti deve stampare da sé il proprio danaro, immettendo in circolazione moneta contante a credito e non a debito, come invece fanno gli schiavisti di Bruxelles, rappresentando inoltre come una tappa intermedia possa essere intanto l'adozione della moneta comunale, ovvero di un sistema capace di introdurre una circolazione alternativa in un contesto territoriale a dimensione locale, e non nazionale (sul tema, si vedano i dettagli della proposta e della lettera al Sindaco di Napoli su www.forzanuovanapoli.org)Forza Nuova, da sempre schierata sulla linea della autodeterminazione monetaria, non può che accogliere con favore il fatto che ora essa venga condivisa da strati sempre più vasti dell'opinione pubblica, finendo addirittura per trovare spazio nelle parole di esponenti dell'attuale apparato partitocratico che tiene in scacco il Paese.

 

VIA DALL'EURO, RITORNO ALLA LIRA ED ALLA SOVRANITA' MONETARIA: GLI ITALIANI NON PAGHERANNO UN DEBITO CHE NON HANNO MAI CONTRATTO!FORZA NUOVA, RIVOLUZIONE ITALIANA DA SEMPRE A FIANCO DEL POPOLO E DELLA NAZIONE

 

Comunicato della Segreteria provinciale n. 15/12

Torna su
NapoliToday è in caricamento