Flora Beneduce scrive all'onorevole Cesaro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Caro Luigi,

ti scrivo queste poche righe perché vorrei che tu rispondessi ad alcuni cittadini che incondizionatamente continuano a professarsi membri del PdL. Eppure, ogni giorno, ricevo da loro sollecitazioni, domande, richieste a cui non riesco a dare risposte. Ricorro a te perché sono sicura che tu potrai farlo e che non lascerai inascoltate le istanze che provengono dalla base del nostro partito.

Questo è uno dei tanti post che giungono quotidianamente sul mio profilo Fb e che vorrei sottoporre alla tua attenzione. A postarlo, Mario Savarese: "La penisola sorrentina da sempre bacino di voti prima di Forza Italia e PDL poi è stata mortificata in questa tornata elettorale senza neppure un candidato, come se i voti spettassero di diritto. Dottoressa lei ha diritto ad un incarico,vogliamo un referente di tutto rispetto sul territorio!!!"

Come spiegare ad un concittadino che sono stati preferiti nomi calati dall'alto, piuttosto che persone che animano la vita politica, civile e culturale del proprio Paese? Come spiegargli una lotta fratricida che sta solo erodendo il consenso dei più? Come dirgli che le liste sono state manipolate per trarne vantaggi personalistici. Come dirgli che il coordinamento provinciale del PdL si è riunito una sola volta per organizzare i pulmini per l'accoglienza ad Angelino Alfano? Tu puoi illustrarci il tuo punto di vista e puoi offrirci spunti per vedere ciò che per molti è torbido.

Scusa se mi dilungo ancora. Un altro amico di Fb, Enrico Gallo, commentando una foto in cui ci sei tu, mi ha scritto: "Dr.ssa Lei che è una degna persona, crede ancora in questi personaggi?? Mi chiedo perché il Sig. Berlusconi si è fidato di questi personaggi che hanno rovinato la Campania sgovernando peggio di Bassolini. Forse è questo che ci meritiamo??"

Anche qui ammetto l'incapacità di rispondere. Posso solo esprimere il mio rammarico per un'altra occasione che il Popolo della Libertà ha perso rispetto alle vere risorse pulite, oneste, attive e impegnate sul territorio.

A te che puoi, chiedo una risposta. Non sarebbe solo bon ton politico, ma un atto dovuto di rispetto verso chi ha sostenuto il partito negli anni e, nonostante tutto, continua a sostenerlo come parte di sé.

Attendo fiduciosa un tuo cortese riscontro,

dr.ssa Flora Beneduce

componente del coordinamento provinciale PdL Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento