menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia, polemiche dopo l'invito di de Magistris al concerto di Capodanno

La cantante, al centro di un caso mediatico e politico perché estromessa dal Capodanno capitolino, su Facebook prende le distanze da chi solidarizza con lei. A Napoli è bagarre: si riferiva a de Magistris?

Coda polemica per la vicenda di Fiorella Mannoia, che nei giorni scorsi aveva denunciato di essere stata di fatto estromessa dal concertone di Capodanno a Roma. Tra i vari attestati di solidarietà alla cantante c'erano stati anche quelli di varie forze politiche (come il M5S, con l'hashtag #iostoconfiorella) e quelle di alcuni esponenti di enti locali, tra i quali proprio il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

"Per Fiorella Mannoia il posto in piazza Plebiscito c'è – aveva infatti detto il primo cittadino partenopeo – Per noi sarebbe un piacere averla a festeggiare con noi la notte di Capodanno". Un invito, o comunque una manifestazione di solidarietà alla cantante.

La Mannoia però ha preso oggi le distanze da quanto si sta muovendo intorno alla sua estromissione dal concerto. "Io penso che questa faccenda abbia assunto delle dimensioni esagerate – ha scitto sul proprio profilo Facebook – in fondo sono 'solo una cantante'. Non mi piacciono le strumentalizzazioni, da qualsiasi parte arrivino. Non mi piace che attraverso questa vicenda si faccia campagna elettorale con il mio nome. E inoltre, sinceramente, penso che l'Italia abbia altri problemi ben più gravi a cui dedicare tutte queste energie. Grazie a tutti per l'affetto".

In molti a Napoli hanno letto il messaggio come una presa di distanze anche e soprattutto dall'invito di Luigi de Magistris, ma un secondo intervento della cantante puntualizza meglio a chi fosse diretto il suo precendete messaggio.

Rispondendo a chi aveva interpretato il post di oggi come una sorta di "defilarsi" dopo la denuncia della Vigilia di Natale, la Mannoia ha infatti spiegato: "Io non mi rimangio niente. E rimarrò impegnata. Ma non voglio essere strumentalizzata da nessuno". "Non l'ho permesso prima e non lo permetto adesso – conclude – Nemmeno dai 5 Stelle che pure appoggio. La solidarietà e la vicinanza, si possono manifestare da liberi cittadini. E di questo ringrazio. Con tutto il cuore. Questa per me è libertà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Attualità

Anm, sciopero del personale di 24 ore l'8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento