rotate-mobile
Politica

Cascetta: “La Napoli-Bari entra ufficialmente nella rete dei corridoi europei”

“La linea ferroviaria ad alta capacità Napoli-Bari entra ufficialmente nella rete dei trasporti transeuropea” lo ha affermato Ennio Cascetta dopo la conclusione della conferenza internazionale sul trasporto europeo “Ten-T Days 2009”

"La linea ferroviaria ad alta capacità Napoli-Bari entra ufficialmente nella rete dei trasporti transeuropea, diventando la parte terminale verso ovest del corridoio numero VIII Bari-Varna. Un altro importante passo avanti per questo collegamento strategico per la Campania, la Puglia e il Mezzogiorno, che per la prima volta saranno collegati direttamente ai Balcani fino al Mar Nero”.

E' quanto dichiara oggi l'assessore ai Trasporti della Regione Campania, Ennio Cascetta, commentando le conclusioni della Conferenza internazionale sulle reti di trasporto trans-europee, “Ten-T Days 2009”, organizzata al palazzo Reale di Napoli dalla Commissione Europea e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Oltre a questo importante riconoscimento – aggiunge Cascetta – la Conferenza ha approvato altri tre punti da noi fortemente sostenuti: il primo riguarda la decisione di rendere permanente questi incontri con cadenza annuale, e noi auspichiamo che Napoli sia la sede o una delle sedi del vertice; il secondo punto è quello di verificare la possibilità di escludere gli investimenti sui corridoi europei dal patto di stabilità (che noi chiediamo sia poi estesa anche alle infrastrutture regionali); infine, la necessità di promuovere e privilegiare i modi di trasporti e le tecnologie più sostenibili per l'ambiente come ferrovie, metropolitane e autostrade del mare, che non a caso proprio qui in Campania stiamo valorizzando da anni, e i collegamenti con le regioni africane del bacino mediterraneo. 

“Un bilancio dunque ampiamente positivo – conclude Cascetta – per il quale voglio ringraziare il vicepresidente della Commissione europea Tajani e il ministro Matteoli, che hanno voluto qui questa vetrina internazionale di altissimo livello, e che rappresenta l'ennesimo riconoscimento del ruolo che la Campania sta svolgendo nel campo delle infrastrutture”.

Alla conferenza hanno partecipato 47 ministri dei Paesi europei, africani e dell'area del Mediterraneo, interessati alla realizzazione delle grandi vie di trasporto europee.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascetta: “La Napoli-Bari entra ufficialmente nella rete dei corridoi europei”

NapoliToday è in caricamento