"Stop cibo anonimo": Pecoraro Scanio incontra i candidati alle Europee

L'ex Ministro, oggi presidente della fondazione UniVerde, promuove la raccolta firme per l'obbligo di etichettatura che spieghi l'origine dei prodotti

(Pecoraro Scanio ed Ettore Prandini - presidente Coldiretti)

Domenica a Napoli, dalle 11 al mercato di Campagna Amica in piazza Dante, si terrà un incontro con alcuni candidati alle prossime elezioni europee. “Sosterranno ambiente e salute, agricoltori e consumatori o le multinazionali agroalimentari del cibo anonimo?", si chiede Alfonso Pecoraro Scanio, presidente del comitato scientifico di Campagna Amica e della fondazione UniVerde che con la forte spinta di Coldiretti sono impegnate nella raccolta firme per la ICE, iniziativa dei cittadini europei, che vuole ottenere dai prossimi parlamento e commissione europei l’etichettatura obbligatoria dell’origine di tutti i prodotti agroalimentari.

“Dobbiamo raggiungere oltre 1 milione di firme in almeno 7 Paesi della Ue. E dobbiamo riuscirci", sostiene Pecoraro Scanio. "L’etichettatura è il logico prosieguo di una battaglia che in Italia conduciamo da venti anni con norme nazionali a tutela dell’ origine dell’olio, del riso, del latte. Ma sempre abbiamo dovuto lottare contro le contestazione della burocrazia europea e le norme costruite spesso su misura della multinazionali del cibo anonimo.”"

IMG-20190511-WA0022-2

"Credo che anche i candidati alle europee saranno favorevoli perché il tema è condiviso. Ma bisogna evitare che si ripeta la vicenda del Ceta. Prima delle scorse politiche il 70% dei parlamentari poi eletti si sono impegnati a bocciare il trattato che danneggia agricoltura di qualità e consumatori ma dopo un anno ancora nulla è stato fatto perché la bocciatura non è stata messa all’ordine del giorno. Anzi. Ecco perché con la ICE non ci accontenteremo delle promesse. Questa procedura di democrazia europea consente di obbligare la commissione a presentare una proposta e il parlamento a votare. Quindi gli eurodeputati dovranno esprimersi ecco perché ci interessa raccogliere i loro impegni prima del voto del 26 maggio.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In Italia grazie alla forte mobilitazione di Coldiretti e di tutti i mercati di Campagna Amica abbiamo già centinaia di migliaia di firme. Negli altri paesi stanno operando altre organizzazioni di agricoltori e di consumatori ma puntiamo anche molto sulla raccolta online. Tutti possono firmare su eatoriginal.eu, un sito realizzato in varie lingue della Ue. Questa è una vera iniziativa europeista. Vogliamo cambiare in meglio la Ue e vorremmo che durante la campagna elettorale si parlasse davvero di temi europei e non solo di beghe nazionali. A Milano durante Tuttofood abbiamo lanciato con il presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, un appello a tutti i candidati alle europee di tutte le liste. A Napoli incontreremo i candidati della circoscrizione Sud con il vicepresidente nazionale Gennarino Masiello. E nel weekend del 18 e 19 ci sarà invito ai candidati in tutti i mercati d’Italia e il 18 incontro nel mercato simbolo di Campagna Amica del circo Massimo .”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento