menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estate a Napoli 2015: oltre 70 giornate di eventi in città

Presentato a Palazzo San Giacomo il programma della kermesse che caratterizzerà l'estate in città dal 10 luglio fino a fine settembre. Tantissimi gli eventi in calendario in un'edizione che omaggerà l'arte e la creatività femminile

Oltre 70 giornate di eventi, arte e cultura. Questo e molto altro sarà Estate a Napoli 2015, il cui programma è stato presentato questa mattina presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo alla presenza del Sindaco Luigi de Magistris e dell'Assessore alla Cultura Nino Daniele.

Questa edizione della kermesse, che prenderà il via il 10 luglio e si protrarrà fino alla fine di settembre, sarà incentrata principalmente sulla figura della donna, con un omaggio all’arte e alla creatività femminile, così come alla sirena Parthenope è legato il mito della nascita della città di Napoli.

Quattro saranno i luoghi principali teatro delle performance artistiche e di mostre: il Maschio Angioino, il Convento di San Domenico Maggiore, il Pan (Palazzo delle Arti Napoli) e la Casina Pompeiana in Villa Comunale.

Grande protagonista sarà anche il Lungomare con il Parthenope Village e gli eventi legati alla gastronomia come il Pizza Village ed il Bufala Fest.

Ai luoghi ormai simbolo della rassegna, se ne aggiungono altri che rappresentano la città nella sua interezza: il Pontile dell’Area Nord di Bagnoli con il tango, le sagre della Masseria Luce a fine luglio di San Pietro a Patierno, gli spettacoli organizzati per le feste religiose Ponticelli (Santa Maria della Neve, 4-10 agosto), di Marianella (S. Alfonso Maria de’ Liguori, 27 settembre), del Mercato (Festa del Carmine, 15 e 16 luglio), di Piedigrotta (Festa di Piedigrotta, 5-12 settembre), le rassegne teatrali e musicali inscenate presso il Real Orto Botanico, il parco dei Camaldoli con la Festa della Riscossa popolare e gli Itinerari storico-naturalistici al Parco Archeologico del Pausylipon.

Tra gli eventi clou la "Notte Bianca delle Librerie" in programma il 30 luglio, "Mandolini sotto le Stelle" in Piazza del Plebiscito il 10 agosto, la prima edizione del Premio di giornalismo al femminile Pimentel Fonseca che il 20 agosto aprirà il Festival di giornalismo europeo Imbavagliati, oltre alla tradizionale Festa di San Gennaro del 19 settembre.

Fondamentale, poi, sarà il servizio Welcome to Naples, che prevede l’accoglienza da parte di giovani laureati in lingue straniere lungo i decumani e nei luoghi più frequentati dai visitatori.

"Invitiamo i napoletani a godersi l'estate in città e a sfruttare la grande offerta culturale, grazie ai tanti artisti che hanno deciso di cimentarsi in questa avventura", ha affermato l'Assessore comunale alla Cultura Nino Daniele.

"Il nostro augurio è che questa sia per Napoli un'estate di grande accoglienza e di mescolanza culturale - ha spiegato il Sindaco Luigi de Magistris - . Turismo e cultura significano economia. Il riscatto della nostra città passa per la cultura, attraverso la quale raccontiamo la nostra vivacità e l'amore per la vita che si respira in questo luogo. Ci saranno iniziative in ogni quartiere e tantissimi eventi a titolo gratuito. Sono sempre più orgoglioso di appartenere a questa comunità. La felicità non passa attraverso il consumismo, ma attraverso attività come la cultura. Per questo il mio grazie va a tutti coloro che contribuiranno alla migliore riuscita di questa rassegna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Politica

    De Magistris e il futuro della città: "Sono molto preoccupato"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento