menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo Ferrillo

Angelo Ferrillo

Regionali 2015: Ferrillo si candida con il Movimento "La Terra dei Fuochi", ma è polemica

Il blogger ambientalista: "Un progetto politico nato a seguito di 10 anni di battaglie sul territorio regionale". La coalizione Stop Biocidio: "In questo modo si mercifica su una tragedia"

Ha da poco presentato la sua candidatura alle elezioni Regionali 2015 il blogger ambientalista Angelo Ferrillo, già presidente dell'associazione "La Terra dei fuochi". Ferrillo ha annunciato che correrà con una lista chiamata proprio "Mai più la terra dei fuochi".

"Il nostro progetto politico - spiega in una nota Ferrillo - nasce a seguito di 10 anni di battaglie sul territorio regionale, non riscontrando interlocutori politici all'altezza delle nostre proposte, oggi, sentiamo la necessità di candidarci a rappresentarle in prima persona. In gran parte siamo persone della società civile, professionisti imprenditori e semplici cittadini estranei alle logiche di partiti storici e recenti. Ragioneremo su idee e programmi senza alcuna preclusione ideologica, il nostro obiettivo è affermare le istanze di quanti ci concedono la propria fiducia. Il Movimento nasce dal basso e abbraccerà comitati civici, associazioni e siamo aperti anche ai buoni amministratori che abbiano dato prove di buon governo e vogliano sposare un percorso condiviso. Insomma una forza politica giovane e innovativa, in corsa non soltanto per la Regione ma soprattutto nei Comuni che andranno alle amministrative per scegliere i Sindaci. In tutta la Campania alle prossime regionali ne sono circa una settantina. Abbiamo sponde di parlamentari indipendenti e stiamo lavorando per l'interesse dei cittadini affinché i loro voti, tanto nei comuni quanto per la Regione non siano sprecati per fare sterile opposizione o demagogia bensì impiegati proficuamente nelle rispettive azioni di governo necessarie al riscatto del nostro territorio".

Non ha tardato però ad arrivare la protesta dei comitati e movimenti ambientalisti che si riconoscono nella rete "Stop Biocidio":

"Apprendiamo dal web e da organi di stampa che il signor Angelo Ferrillo, blogger del portale “Terra dei Fuochi”, avrebbe trasformato questo triste marchio in una lista politica candidata alle prossime regionali" è l'accusa della rete. "Questa volta - proseguono gli attivisti - il blogger l’ha davvero fatta grossa!! In questo modo proverà a svilire e mortificare una lotta di un Popolo mercificando una tragedia.

La coalizione sociale Stop Biocidio, tutti i Comitati e le  realtà che la compongono e che sono in lotta da anni per la tutela e la salvaguardia della nostra Terra prendono le distanze in maniera ferma e decisa dall’iniziativa del blogger, messa in atto al solo scopo di raccattare inconsapevole consenso.

Usare la definizione Terra dei Fuochi e tutto ciò che essa rappresenta per scopi elettorali è una chiara operazione speculativa nel perfetto stile che costui ha dimostrato già da tempo di avere: si mercifica e si fa marketing con la tragedia di centinaia di migliaia di persone. Una battaglia che il blog “Terra dei Fuochi” ha sempre voluto condurre in solitaria, proprio per farne merce di consumo personale e non una lotta di una popolazione vessata.

Così si svaluta e si svilisce la lotta di un intero territorio che non si riconosce affatto in un’operazione squallida di questo tipo.

Condanniamo questa iniziativa e ci uniamo a tutti i comitati, le associazioni, le tantissime persone che vivono questo dramma quotidiano affinchè prendano le distanze in maniera netta da questo sciacallaggio che non vede situazioni analoghe mai verificatesi nella storia del nostro territorio. La Campania non sarà più " Terra dei Fuochi ", non grazie a lui, ma " Campania Felix " grazie al suo indomito popolo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento