Martedì, 18 Maggio 2021
Elezioni Politiche 2013

Ingroia smentisce de Magistris: "Rivoluzione Civile andrà avanti"

"Continuerà con più forza il percorso iniziato al fianco dei cittadini e della società civile per cambiare il Paese dalle fondamenta, a cominciare dai prossimi appuntamenti elettorali"

Ingroia - De Magistris © Tm NewsInfophoto

Il movimento "Rivoluzione Civile"? "È finito. Il risultato è stato pessimo. Un'esperienza di due mesi con una brutta campagna elettorale", spiegava pochi giorni fa il sindaco De Magistris subito dopo il risultato delle elezioni politiche. "La lista capeggiata da Antonio Ingroia è rimasta schiacciata dal voto utile per la governabilità al Pd e dal voto di rottura per Grillo. Non la ritengo una sconfitta personale perché mi misuro solo quando mi candido e le due volte che mi sono candidato sono arrivato primo alle Europee e primo al sindaco di Napoli e quando mi candiderò - ed avverrà - sarà misurato col mio progetto politico".


A smentirlo arriva in queste ore lo stesso Ingroia che, dalle pagine del suo sito, fa sapere: "Rivoluzione Civile andrà avanti, sul territorio e tra la gente, continuerà con più forza il percorso iniziato al fianco dei cittadini e della società civile, per cambiare il Paese dalle fondamenta, a cominciare dai prossimi appuntamenti elettorali". E ancora: "Sono concentrato sul futuro di Rivoluzione civile, ben consapevole che il destino del movimento si lega al mio. Su quel simbolo votato da circa 800 mila cittadini c’è il mio nome e sento la responsabilità di portare avanti una proposta che rappresenta una parte importante di elettorato, che non si riconosce nella politica degli inciuci, nella protesta urlata e che restano disgustati dal risultato elettorale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingroia smentisce de Magistris: "Rivoluzione Civile andrà avanti"

NapoliToday è in caricamento