menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regina Milo (PD): "Subito conflitto di interesse e legge elettorale"

Più di tremila preferenze ottenute alle primarie dei parlamentari in Campania. Regina Milo punta al Parlamento

Regina Milo, 27 anni, è consigliere comunale ad Agerola, con delega alla cultura. Durante le elezioni primarie per la scelta dei parlamentari Campani è stata sostenuta da tutto il gruppo dei giovani democratici, ottenendo più di tremila preferenze. Attualmente è candidata alla Camera dei Deputati, nella lista del PD al diciassettesimo posto.

Prima esperienza di candidata al Parlamento, cosa le ha dato questa campagna elettorale?

"Questa è la mia seconda campagna elettorale ufficialmente,sono consigliere comunale del mio splendido comune, Agerola,anche se ovviamente questa è prima di tutto l'esperienza più grande della mia vita fino ad ora.mi porto via da questa avventura una convinzione:i giovani vogliono assusmersi le loro responsabilità,amano il loro paese e hanno l'energia che serve a migliorarlo".

Ha incontrato tanti giovani, cosa chiedono al governo e alla politica?

"Questi stessi giovani chiedono che la politica ritorni ad essere più vicina alla gente,e che si occupi dei problemi del paese reale e del futuro di questa terra. Chiediamo dignità e rispetto..questo a voce alta". 

Come combattere la disoccupazione, secondo lei, soprattutto in Campania?

"La nostra è la regione con il più alto tasso di disoccupazione d'Italia. Il prossimo Governo dovrà per forza mettere al centro della discussione il diritto al lavoro e alla dignità dello stesso.alleggerire il peso fiscale sul lavoro ed incentivare le assunzioni di donne e di giovani è ovviamente il primo punto Vanno poi sicuramente implementati gli strumenti di inserimento dei giovani laureati nel mondo del lavoro..ad esempio placement ed erasmus obbligatori".

Con la sfiducia che c'è oggi cosa consiglierebbe admin giovane che non vuole recarsi alle urne?

"Il voto è un nostro diritto ed anche un nostro dovere e non scegliendo lasciamo solo che qualcun 'altro decida per noi.riappropriamoci degli strumenti, in primis del diritto al voto che è il primo strumento di partecipazione attiva.andate a votare ,fatelo con la testa,con la responsabilità e considerando che un voto è sempre pro e mai contro".

I primi provvedimenti che consiglierebbe al Governo?

"Legge chiara sul conflitto di interesse e riforma elettorale"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento