Elezioni Politiche 2013

Pozzuoli: assessori candidati si autosospendono dalla carica

Carlo Morra e Mario Marrandino scrivono al sindaco Figliolia

Parlamento

Con una lettera indirizzata direttamente al sindaco Vincenzo Figliolia, gli assessori Carlo Morra e Mario Marrandino si sono autosospesi dalla carica rispettivamente di assessore alle Attività produttive e assessore ai Lavori pubblici con delega di vicesindaco in concomitanza dell’avvio della campagna elettorale che li vede candidati alla Camera dei Deputati con Sel e Udc.

Ecco il testo delle singole lettere firmate da Morra e Marrandino indirizzate al sindaco Figliolia:

«Devo mio malgrado sospendere la mia attività di assessore perché, come sai, sono candidato alla Camera dei Deputati e non vorrei che in un contesto di campagna elettorale si possa in qualche modo scalfire la proficua azione amministrativa messa in campo finora dall’amministrazione da te guidata. Inoltre, in considerazione delle difficoltà che insistono nell’immediato futuro, ritengo doveroso evitare che critiche del tutto infondate e palesemente faziose possano ledere l’immagine e la serenità della giunta comunale».

Il sindaco Figliolia ha accettato l’autosospensione dalla carica e ha condiviso con entrambi il percorso istituzionale da seguire. «Esprimo vivo compiacimento per la scelta che dimostra un grande senso di rispetto per i cittadini e per le istituzioni – sottolinea Figliolia – Nel corso della campagna elettorale si procederà come ampiamente condiviso con il vicesindaco Marrandino e con l’assessore Morra, prevedendo la sospensione delle deleghe, di tutte le funzioni assessorili e delle relative indennità economiche di carica».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli: assessori candidati si autosospendono dalla carica

NapoliToday è in caricamento