menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldoro:“Sono avanti a De Luca nei sondaggi”

Stefano Caldoro commenta i sondaggi che lo danno in testa: "Il sondaggio della Swg dice che il mio avversario De Luca è indietro di cinque punti. Un altro sondaggio, quello di Crespi, dice che sono avanti di dieci punti. Sono un grande distacco"

Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania, nel suo intervento a 'La telefonata', la rubrica di Maurizio Belpietro in onda su Mattino 5 parla dei sondaggi che, al momento, lo danno in testa: "Il sondaggio della Swg dice che il mio avversario De Luca è indietro di cinque punti. Un altro sondaggio, quello di Crespi, dice che sono avanti di dieci punti. Sono un grande distacco".
 

  I sondaggi ci premiano, c'é un aumento di gradimento  

Quanto alle aperture dell'Idv sul sindaco di Salerno, Caldoro commenta: "Io sono un garantista, quindi ho una posizione netta contro il giustizialismo di Di Pietro. Però è un po' strano che quando si guarda nell'altro schieramento un indagato è già colpevole e invece gli indagati propri vanno sempre bene e bisogna aspettare una eventuale sentenza definitiva. Ci sono sempre due pesi e due misure e sempre tanta ipocrisia".

Con l'Udc accordo sicuro o ancora a rischio? "Noi con l'Udc siamo all'opposizione in Campania da quindici anni e governiamo insieme tutte le grandi Province. I sondaggi ci premiano, c'é un aumento di gradimento da parte dei cittadini in quelle Province. Discutiamo però di programma, non della vecchia politica fatta di poltrone, di pesi. Se c'é una condivisione del programma, si può chiudere l'accordo".

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Nucleare in Campania, sei d'accordo



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento