menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pdl campano è caos: si dimette Nicola Cosentino

I mal di pancia di ieri sono esplosi in tutta la loro verità poco dopo le 16. Nicola Cosentino ha rassegnato le proprie dimissioni da coordinatore del Pdl Campania e da sottosegretario. Nel Pdl si chiede di respingerle

Nicola Cosentino non è più il coordinatore del Popolo delle Libertà campano. Lo ha annunciato egli stesso con un comunicato poco dopo le 16. Poco dopo la sua portavoce, Paola Picilli, ha annunciato che Cosentino lascia anche la carica di sottosegretario. Le sue dimissioni sono irrevocabili.

I mal di pancia di ieri insomma sono esplosi in tutta la loro verità. Dal Pdl però si chiede un intervento di Berlusconi per respingere le dimissioni. Così Italo Bocchino: “Le dimissioni di Cosentino vanno respinte dai vertici del Pdl al fine di garantire un suo contributo in campagna elettorale e per evitare che nella vicenda dell'alleanza con l'Udc appaia che ci sono vincitori e vinti".

Gli fa eco Mara Carfagna: “Se non dovesse rinunciare alle dimissioni, quella di Nicola Cosentino sarebbe una perdita importante. La classe dirigente campana è matura radicata sul territorio e ha dimostrato più volte di essere all'altezza delle situazioni”.

Laconico invece Enzo Amendola segretario regionale del Pd Campania: "E' esploso il centrodestra.Lo dicevamo da tempo, nel Pdl era in atto una vera e propria faida. Dopo l'abbandono del campo di Cosentino è evidente a tutti che tra Pdl e Udc era solo un accordo di poltrone e non di programmi".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento