rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Elezioni regionali 2010

Bocchino su Conte: "Dev'essere attenzionato dalla magistratura"

Dichiara Bocchino:"La candidatura di Conte in Campania è un caso di infiltrazione fraudolenta che va condannato politicamente e che dev'essere attenzionato anche dalla magistratura. La sua partecipazione alla competizione elettorale va respinta da tutti"

Il capogruppo vicario del Pdl alla Camera, Italo Bocchino parla della candidatura di Roberto Conte che tante polemiche sta alimentando all'interno del partito e della coalizione.

  Un caso di infiltrazione fraudolenta che va condannato  
Dichiara Bocchino:"La candidatura di Conte in Campania è un caso di infiltrazione fraudolenta che va condannato politicamente e che dev'essere attenzionato anche dalla magistratura. La sua partecipazione alla competizione elettorale va respinta da tutti senza se e senza ma, perché deve esser chiaro che i voti dei suoi sostenitori, di cui beneficiò Bassolino nella scorsa tornata, noi non li vogliamo".

Stamattina, invece, Stefano Caldoro ha rilasciato una dichiarazione in merito: "E' stata inserita nottetempo, in maniera sleale, a tradimento. Da parte mia non c'è stata nessuna firma alla lista nella quale si presenta Conte. Io ho firmato solo i contrassegni elettorali”.

Nicola Turco, dell'Adp, afferma che prima di ritirare la candidatura di Conte anche dalle altre liste andrebbero tolti i candidati condannati.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocchino su Conte: "Dev'essere attenzionato dalla magistratura"

NapoliToday è in caricamento