menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldoro ai candidati sindaco: "Attenti al trasformismo dell'ultima ora"

Intervento del governatore della Campania al programma "La storia siamo noi": "A Lettieri l'ho già consigliato, ma vale per tutti. I candidati devono fornirsi di una struttura di controllo, serve vigilanza"

Il governatore della Campania Stefano Caldoro, a margine del primo appuntamento live del programma 'La storia siamo noi' dal titolo 'Chi sono i nuovi mille?', ha messo in guardia i candidati a sindaco di Napoli dai rischi del "trasformismo dell'ultim'ora", invitandoli a "fornirsi di una struttura di controllo" per vigilare sulla composizione delle liste per evitare sorprese perché "nelle ultime 24 ore può succedere di tutto".

"A Lettieri l'ho già consigliato, ma vale per tutti - ha affermato - i candidati devono fornirsi di una struttura di controllo, di responsabili perché serve alta vigilanza". Il punto è, come ha spiegato Caldoro, che il titolare che presenta la lista "non deve più discutere con il candidato delle persone che sono nella lista stessa. Io sono sempre dell'idea di conoscere chi sono i responsabili che presiedono alla composizione delle liste e sono loro che rispondono agli accordi che fanno con il candidato a sindaco o a presidente".

Caldoro è poi tornato sulle vicende di due consiglieri regionali Conte e Diodato. Nel primo caso, "Conte ha affrontato un processo in primo grado ora in secondo e ha detto che non ha interesse a rientrare in politica finché la questione non sarà risolta. Distinguo la vicenda giudiziaria, io sono un garantista - ha aggiunto - quello che non può succedere è che un candidato sindaco o presidente non sappia chi c'è nelle liste apparentate". "Le ragioni possono essere politiche - ha precisato - perché uno, se viene da una coalizione e passa a un'altra lo deve dire in maniera trasparente".

"Il rischio del trasformismo dell'ultim'ora è l'elemento che non funziona nelle regole del gioco e deve essere assolutamente evitato". Ecco perché i candidati devono avere "la certezza" di chi viene candidato e "si devono assumere la responsabilità di chi mettono in lista, senza che venga loro fatta una sorpresa l'ultima notte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento